DVB T2, BONUS PER CAMBIARE TV E DECODER/ 50 euro per “nuovo digitale”: come funziona

- Carmine Massimo Balsamo

DVB T2, da dicembre bonus da 50 euro per cambiare tv e decoder: nuovo switch per la televisione italiana, ecco i dettagli.

DVB T2
Immagine di repertorio (Pixabay, 2019)

La data del nuovo “switch off” è fissata per il 1° luglio 2022 quando l’attuale sistema farà spazio al nuovo standard per la trasmissione digitale terrestre in tv, ovvero il DVB T2, circostanza che dovrebbe costringere almeno una famiglia su otto secondo alcune stime a cambiare non solo l’apparecchio televisivo ma pure ad acquistare un altro decoder. Anche per questo motivo, come spiegato nelle ultime ore, è previsto per agevolare la transizione verso il digitale terrestre 2.0 un bonus di 50 euro per sostituire o almeno adeguare la propria tecnologia casalinga. Questo grazie a circa 151 milioni di fondi stanziati dal Governo per tre anni e voluto dal Ministero per lo Sviluppo Economico: al momento non ci sono ancora delle certezze in tal senso ma solo la conferma che tale incentivo statale potrà essere utilizzato a partire dal prossimo dicembre per avere uno sconto su tv o decoder da acquistare però entro e non oltre i prossimi tre anni e dunque entro il 2021. (agg. di R. G. Flore)

NUOVA TECNOLOGIA IN VIGORE DAL 2022

DVB T2, dal 20 giugno 2022 il passaggio al digitale terrestre 2.0: ecco il bonus da 50 euro per cambiare tv e decoder in vista dello switch. Come riportano i colleghi de Il Sole 24 Ore, nel giro di due anni cambierà la modalità di ricezione del segnale digitale terrestre, con le attuali frequenze che devono essere utilizzate per la nuova rete 5G, e sarà necessario acquistare un nuovo televisore o un decoder per ricevere i canali televisivi: il Governo, attraverso un decreto Mef-Sviluppo Economico, ha deciso di stanziare 151 milioni di euro, ovvero un incentivo di 50 euro per sostenere gli acquisti. Il bonus non è riservato a tutti, ma alle persone con basso reddito (Isee inferiore a 21 mila euro). Molti dei televisori utilizzati attualmente non sono in grado di decriptare il segnale, perciò sarà necessario o cambiare schermo o sostituire il decoder.

DVB T2, BONUS DA 50 EURO PER CAMBIARE TV E DECODER

Libero Tecnologia evidenzia che il Ministero dello Sviluppo Economico è al lavoro sulla transizione dall’attuale segnale al DVB T2 e ci sarebbe una road map definita per ultimare lo switch-off: dall’1 settembre 2021 al 31 dicembre 2021 in Area 2 – Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano; Area 3 – Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza; dall’1 gennaio 2022 al 31 marzo 2022 in Area 1 – Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sardegna; dall’1 aprile 2022 al 20 giugno 2022 in Area 4 – Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata; Abruzzo, Molise, Marche. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime settimane sull’erogazione dell’incentivo, che dovrebbe essere applicato direttamente dal commerciante, che a sua volta otterrà un credito d’imposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA