Einar, rapper svedese ucciso in sparatoria fra gang/ In Svezia 40 morti in un anno

- Davide Giancristofaro Alberti

La star del rap svedese Einar è stata uccisa nelle scorse ore in quel di Stoccolma a seguito di una sparatoria fra gang rivali: tutti i dettagli

einar 2021 yt 640x300
Einar, screen da Youtube

Ancora guerra fra gang in Svezia e questa volta a farne le spese è stato un noto rapper nazionale, tale Einar, il cui vero nome è quello di Nils Kurt Erik Einar Gronberg. Come riferisce dall’edizione online de Il Post, citando l’emittente locale Svt, l’episodio si è verificato nella notte fra giovedì e venerdì scorso, nel quartiere di Hammarby Sjostad, in quel di Stoccolma, la capitale della nazione finnica. Sulle vicenda si è già espresso il primo ministro svedese, Stefan Lofven, che parlando con l’agenzia di stampa Tt, ha spiegato: “Una giovane vita si è spenta. Capisco che la sua figura fosse importante per tanti ragazzi. È tragico”.

La polizia di Stoccolma non si è sbilanciata sulla vicenda, dichiarando solamente che un uomo ha perso la vita a causa di alcune ferite riportate, senza però specificare null’altro ne tanto meno l’identità della vittima. Inoltre, è stato spiegato che è stata avviata un’indagine ma al momento nessun responsabile sarebbe stato fermato ne tanto meno arrestato. La cosa certa, è che in Svezia c’è un serio problema con le gang criminali, che negli ultimi tempi si sono rese protagoniste di una serie continua di casi di violenza, a cominciare da quello che è costato la vita al rapper Einar.

EINAR UCCISO DOPO GUERRA FRA GANG: I NUMERI DEL DRAMMA IN SVEZIA

Bastano i numeri per spiegare quanto la questione sia seria, tenendo conto che fino al 15 ottobre scorso, solamente nel 2021 sono state registrate ben 273 sparatorie, praticamente quasi una ogni giorno, e tali azioni criminali hanno portato a ben 40 morti.

Fra questi anche ragazzi giovanissimi, come ad esempio il già citato Einar, ma anche due bambini che lo scorso mese di luglio erano stati colpiti e feriti in maniera accidentale durante una sparatoria avvenuta fuori dalla capitale. Ad agosto, invece, è toccato ad altre tre persone in quel di Kristianstad. Einar era considerato una vera e propria star della musica: grazie al singolo “Katten i trakten” l’artista aveva battuto il record di nazionale streaming su Spotify, davanti ad Ed Sheeran e Billie Eilish.



© RIPRODUZIONE RISERVATA