Elena Santarelli, accuse sul suo libro/ Lei: “Mai lucrato sul tumore di mio figlio”

- Anna Montesano

Elena Santarelli replica alle accuse ricevute sul suo libro "Una mamma lo sa". "Non ho mai voluto lucrare sul tumore di mio figlio"

Elena Santarelli Elena Santarelli a Italia Sì

“Non avrei mai pensato di scriverlo, specialmente su questo tema”. Lo scrive Elena Santarelli all’interno del suo libro dal titolo “Una mamma lo sa”. Pagine attraverso le quali parla del tumore di suo figlio Giacomo, dal terribile giorno in cui l’hanno scoperto sino ad arrivare alle recenti belle notizie. Una storia toccante, di grande forza e di rinascita quella raccontata dall’attrice e showgirl tra le pagine di questo libro che vuole essere anche un aiuto a tutti coloro che purtroppo stanno affrontando lo stesso calvario. Eppure anche in un’occasione simile non sono mancate critiche. C’è chi infatti l’ha accusata di lucrare sulla malattia di suo figlio, frase di fronte alla quale la Santarelli non è riuscita a rimanere in silenzio.

Elena Santarelli replica alle critiche sul suo libro

A molte commentatrici, soprattutto a quelle del portale Gossip.it – come fa notare il sito stesso – Elena Santarelli decide di replicare, mettendoci la faccia. “Non lucrerei mai sul tumore di mio figlio! E anche in passato, prima che mio figlio si ammalasse, non ho mai percepito un euro per le serate di beneficenza,” scrive la Santarelli. E a chi la invita a tacere adesso e non proseguire su questa strada per non infastidire suo figlio, l’attrice sbotta: “Il tuo commento è patetico, povero, privo di sentimenti, non sta né in cielo, né in terra. E’ stato mio figlio Giacomo a darmi il permesso di fare il libro. Non l’ho fatto di nascosto o di mia iniziativa. Ti dirò anche di più: lo leggerà, perché tu non puoi sapere che rapporti ho io con mio figlio, non puoi sapere nulla di me”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie