ELEONORA PRATELLI, MOGLIE DI BEPPE FIORELLO/ “È la colonna, l’energia, la positività”

- Fabiola Iuliano

Eleonora Pratelli è la moglie di Beppe Fiorello. Insieme da vent’anni, si sono sposati nel 2010 e dal loro amore sono nati due figli, Anita e Nicola.

beppe fiorello 55 passo sole 640x300
Beppe Fiorello

Eleonora Pratelli è la moglie di Beppe Fiorello. Lontana dal mondo dello spettacolo, gestisce un’agenzia che cura l’immagine dei vip, e proprio tramite il suo lavoro, più di vent’anni fa, ha conosciuto l’attore. Sempre distanti dalle luci di riflettori – e incuranti dei paparazzi che di tanto intanto provano a immortalare la loro felicità con qualche scatto rubato – i due vivono il loro amore con serenità; un amore che è stato suggellato da un matrimonio nel 2010 e dal quale sono nati due figli, Anita, di 17 anni, e Nicola di 15. Sarebbe stato proprio il loro legame, conferma Beppe Fiorello in un’intervista a Grazia, a cambiare la sua vita: “Non ho un bel carattere: non riesco mai a capire quanto posso fidarmi di me stesso e degli altri”, svela l’attore. “È un problema mio, non c’entrano le altre persone. Anzi – precisa – sono molto migliorato grazie a mia moglie. Senza spiegarmelo – aggiunge Beppe Fiorello – lei mi ha fatto capire che vale la pena buttarsi nei rapporti con gli altri, anche se si rischia un tradimento o una delusione”.

BEPPE FIORELLO: “MIA MOGLIE ELEONORA PRATELLI? L’ENERGIA DELLA FAMIGLIA”

Sono parole piene di affetto quelle con le quali Beppe Fiorello parla del rapporto che lo lega a sua moglie Eleonora Pratelli: “È lei la colonna, l’energia, la positività che circola in famiglia – spiega l’attore al settimanale Grazia – Io sono tendenzialmente un malinconico, un catastrofista. Anche con i nostri figli”. È infatti proprio la Pratelli ad assicurarsi che in casa non manchi mai quella serenità che in una famiglia non dovrebbe mai scarseggiare: “Eleonora è gioiosa, li fa sempre sognare – confessa Beppe Fiorello – Io sono rigido, metodico, anche se adesso sono più rilassato, grazie a lei. Le devo molto. Ma il mio più grande errore – precisa l’attore – è che sto confessando tutto questo a lei, in un’intervista, mentre non lo dico a Eleonora”. Parlare ciò che prova, spiega infatti Beppe Fiorello, non è mai stato semplice: “Mi trattengo. Non so esprimere apertamente i sentimenti d’amore”.

BEPPE FIORELLO: “IO ED ELEONORA PRATELLI CI SIAMO INCONTRATI SULL’AEREO E…”

Beppe Fiorello ripercorre il primo incontro con Eleonora Pratelli e tutte le tappe che, da quel momento in poi, il destino ha posto sul loro cammino. “Mia moglie cura il look degli attori, gestisce l’immagine degli eventi cinematografici”, ricorda Beppe Fiorello sul settimanale Grazia; “stavo promuovendo il film “C’era un cinese in coma” di Carlo Verdone. Sono entrato nel suo ufficio, mi ha squadrato e mi ha scelto gli abiti. Poi – ricorda – qualche settimana dopo, per caso ci siamo incontrati sullo stesso aereo, vicini di posto. Era Roma-Los Angeles, non proprio un volo comune”. Solo una circostanza o un inequivocabile segno del destino? In ogni caso, impossibile non approfittarne: “In America ci siamo frequentati e una sera – ricorda Beppe Fiorello – con altri amici abbiamo affittato una limousine. E quando tutti sono andati a dormire, noi siamo rimasti lì: due italiani in limousine a girare per la città. E a innamorarsi”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA