Elisa “Credo sia proprio una crisi di identità degli esseri umani”/ L’urlo di denuncia

- Emanuele Ambrosio

Elisa torna sul palcoscenico dei Tim Summer Hits 2022 con il brano “Litoranea”. Non solo, dopo il Covid riprende il suo tour con nuove date dal vivo

elisa domenicain 640x300
Elisa, Domenica In

Elisa torna sul palcoscenico dei Tim Summer Hits 2022 con il brano “Litoranea”. La cantautrice, seconda classifica al Festival di Sanremo 2022 con il brano “O forse sei tu” torna dal vivo dopo il Covid. La cantante era nel pieno del suo “Ritorno al Futuro / Back to the Future Live Tour” quando si è dovuta fermare per affrontare per la seconda volta il Covid. Dopo un periodo di stop forzato, l’artista è pronta a ripartire con una serie di date sold out da Nord a Sud con il meglio del suo repertorio e buona parte del nuovo lavoro discografico pubblicato in doppia lingua: italiano ed inglese. “Sono nata nel ’77 e gli anni ’80 sono stati la mia infanzia” – ha detto la cantante a revenews.it raccontando come è nata l’idea del disco – “in quel periodo partì la corsa sfrenata in massa nell’Occidente, che oggi raggiunge un picco di crisi senza precedenti. Credo sia proprio una crisi di identità degli esseri umani”.

Arrivando ai giorni nostri ha detto: “Quali sono i valori di questo tempo? Mi faccio queste domande, forse per l’età. Ho sempre avuto una propensione verso certi temi, l’ambiente e la sostenibilità sono sempre stati centrali e importantissimi. In questi anni, durante la pandemia, certe cose sono diventate molto evidenti ovunque per tante persone. E anche per me. Mi sembrava doveroso dal punto di vista artistico parlarne, avendo il potere di alzare la voce. Volevo cantare di temi portanti che riguardano più aspetti sociali e ambientali. Li ho messi davanti, hanno trainato il lavoro”.

Elisa: “Ritorno al Futuro Live? Scusa per mettere in campo un metodo nuovo di sostenibilità”

Il ritorno di Elisa a Sanremo 2022 ha segnato solo l’inizio di un grandissimo progetto discografico e live. “Immaginavo questo live come una buona scusa per mettere in campo un metodo nuovo di sostenibilità. Una sostenibilità veramente al centro. L’avrei fatto per necessità e anche per cercare di spingere in quella direzione. Non è tanto stare con gli ultimi, ma con quelli che credono. Sono un’idealista, ma anche un’artigiana. Mi piace sporcarmi le mani” – ha detto la cantautrice parlando del Ritorno al Futuro Live.

Nel disco diverse collaborazioni: a cominciare da Rkomi “Mirko per me è uno dei personaggi musicali più affascinanti. É uno dei fiori di questo prato che abbiamo adesso, e uno dei più belli. La cosa incredibile di Mirko è la poetica, è come se venisse da un’altra parte. È molto distante dall’involucro musicale e da come appare sul palco. È molto fisico e la sua poetica stride con questa immagine”. Non solo, nel disco ci sono anche Elodie e Giorgia nel brano “Luglio”: ” è una canzone sul supporto dell’amicizia tra donne e su quanto parlarsi e dirsi tutto possa portare a un cambiamento. Luglio è un inno alla sorellanza. Ho cercato voci soul e loro hanno scaldato la canzone. Hanno un modo di cantare super naturale. Le amo tutte”. Infine una riflessione importante: “la musica e l’arte possono tenere acceso un faro. E l’attenzione va sempre tenuta alta. Possiamo fare questo, oltre agli aiuti economici e attivi”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA