Eminem contro razzismo e coronavirus nel nuovo singolo con Kid Cudi/ Video e testo

- Anna Montesano

Eminem si scaglia contro il razzismo e parla del coronavirus nel nuovo singolo con Kid Cudi: The Adventures of Moon Man and Slim Shady

eminem_2017_facebook
Eminem

Sono passati circa sei mesi dall’uscita dell’ultimo album di Eminem, “Music to be murdered by”, arrivato nei negozi di musica lo scorso gennaio. Oggi il rapper di fama mondiale lancia il suo nuovo singolo, “The Adventures of Moon Man and Slim Shady”, nato in collaborazione col rapper statunitense Kid Cudi, già al fianco di Kanye West per il progetto “Kids see ghosts”, album uscito nel 2018. È la prima volta che Eminem e Cudi collaborano. La collaborazione era stata annunciata dalla figlia di Kid Cudi, Vada, in un video che l’artista aveva condiviso due giorni fa su Twitter. I temi toccati da Eminem nel brano sono di grande attualità ma, soprattutto, sollevano un po’ di polemiche. Il rapper fa riferimenti alla pandemia di Coronavirus ma anche alla morte di George Floyd e alla butalità della polizia statunitense.

Eminem e Kid Cudi insieme per “The Adventures of Moon Man and Slim Shady”

In “The Adventures of Moon Man and Slim ShadyEminem fa riferimento anche alla morte di Ahmaud Arbery e se la prende, con parole piuttosto forti, con Drew Brees. Stiamo parlando del giocatore di football americano finito al centro della polemica per alcuni commenti sulle proteste degli sportivi contro il razzismo, da lui ritenute fuori luogo. Nel brano, inoltre, Eminem dice: “Una metà cammina come zombie durante un’apocalisse / quelli dell’altra metà si incazzano, non vogliono indossare una mascherina e ridacchiano / ma è così che finisci per prendere merda”. E ancora: “Mando le mie preghiere a George Floyd e Ahmaud Arbery”, “fuck Drew Brees”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA