Emma Marrone/ “Il tumore? Ho avuto culo! Molte ragazze sono sottoterra”

- Valentina Gambino

Emma Marrone: “Con il tumore? Ho avuto culo, sono stata fortunata!”, le confessioni della cantante salentina sulla famiglia e la malattia.

emma marrone
Emma Marrone

Emma Marrone intervistata dal settimanale F, si è raccontata con la solita schiettezza di “pancia” che la contraddistingue. Dopo avere affrontato il tumore all’utero, racconta la sua sul concetto di maternità. Dieci anni fa la prima scoperta della malattia, di recente una nuova battaglia da vincere, affrontandola con grinta e determinazione, ma anche con paura e sofferenza. La cantante replica in questo modo quando le viene chiesto se sia pronta o meno a metter su una famiglia tutta sua: “Non lo so […] Credo però che una donna sia donna anche senza bisogno di procreare. Ci sono tanti modi di essere madre, io sono materna quando mi accollo gli amici a mangiare e preparo per tutti […] Poi magari domani scappo in America con uno, mi sposo a Las Vegas e torno con tre figli adottati. Tutto può succedere”.

Emma Marrone: “Con il tumore? Ho avuto culo, sono stata fortunata!”

Emma Marrone successivamente racconta anche la reazione di sua madre, quando ha scoperto che il tumore della figlia era tornato: “Niente, è bastato guardarci. Per la prima volta ho visto mia mamma piccola, veramente piccola […] Quello che le ho detto, con lo sguardo, è stato: ‘Basta, smettila, non può dipendere tutto da te. Una mamma non vuole vedere sua figlia in quelle condizioni in un ospedale, lo capisco e lo accetto, ma non puoi pensare che sia colpa tua. Mi hai dato la vita… mica hai messo al mondo una figlia rotta‘”. Per fortuna la cantautrice salentina dopo alcune settimane è riuscita ad operarsi e tornare in scena, più forte ed assetata di vita del passato. Lei però, sa perfettamente che non finisce sempre tutto in maniera positiva. Proprio per questo motivo, rivela di essere stata fortunata: “Ho un gran culo perché dopo un mese ero già a presentare il mio disco. Mentre ci sono ragazzine che hanno combattuto il triplo di me e adesso sono sottoterra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA