ANTICIPAZIONI/ N° 60 – Marzo 2016 – Educare alla scienza, educare con la scienza. A scuola

- Redazione Emmeciquadro

Educare alla scienza significa contribuire alla crescita delle dimensioni costitutive delle persone facendo maturare in loro le dimensioni tipiche dell’approccio scientifico.

Copertina_n_60 Immagine dal satellite Kepler con la Terra che in prospettiva incrocia Giove ed una luna (© René Heller - 2012)

«La scuola dovrebbe sempre avere come suo fine che i giovani ne escano con personalità armoniose, non ridotti a specialisti. Questo, secondo me, è vero in certa misura anche per le scuole tecniche, i cui studenti si dedicheranno a una ben determinata professione.
Lo sviluppo dell’attitudine generale a pensare e giudicare indipendentemente, dovrebbe sempre essere al primo posto, e non l’acquisizione di conoscenze specializzate.
Se una persona […] ha imparato a pensare e a lavorare indipendentemente, […] sarà in grado di adattarsi al progresso e ai mutamenti, più di una persona la cui istruzione consiste principalmente nell’acquisizione di una conoscenza particolareggiata.»

[Albert Einstein, Pensieri degli Anni difficili, 1950]

Potrebbero sembrare due obiettivi paralleli e indipendenti e invece sono profondamente intrecciati.
Educare alla scienza significa far maturare nel giovane le dimensioni tipiche dell’approccio scientifico, cioè la capacità di riconoscere e leggere i dati della realtà, la tensione costante alla verità, la precisione del linguaggio, il rigore del metodo, la critica e il controllo sperimentale delle ipotesi teoriche. Ma in tal modo si contribuisce alla formazione e alla crescita della dimensioni costitutive della persona. E viceversa.
Un insegnamento scientifico quindi non come preparazione di specialisti, ma cammino di conoscenza positivo per tutti.

Immagine dal satellite Kepler con la Terra che in prospettiva “incrocia” Giove ed una sua luna (© René Heller – 2012)

La Rivista Emmeciquadro nasce dall’esperienza trentennale di Docenti di diverse Discipline Scientifiche e dal lavoro di seminari, corsi di aggiornamento, convegni, realizzato negli ultimi vent’anni nell’ambito dell’Associazione SEED (Scienza Educazione E Didattica).
È rivolta a docenti di tutte le discipline scientifiche e si propone come strumento di lavoro in grado di fornire suggerimenti didattici e itinerari di approfondimento guidato sui temi di ricerca più attuali.
È strutturata in sezioni che prevedono, in ogni numero:

  1. Interventi di scienziati su temi fondamentali del dibattito scientifico

  2. Rilettura dei nodi più significativi della storia della scienza

  3. Riflessioni critiche sull’esperienza di insegnamento, anche attraverso il dialogo con i lettori

  4. Recensioni di novità editoriali, saggi significativi, articoli comparsi su periodici, reprint di testi interessanti, traduzioni

  5. Informazioni relative a notizie di tipo legislativo, a dibattiti e a convegni.

Per approfondimenti sulla genesi e le motivazioni della Rivista si consulti la pagina: “Una Rivista perchè e per chi

© Rivista Emmeciquadro







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie