Ermal Meta/ La quarantena ha trasformato il cantante in uno chef!

- Morgan K. Barraco

Ermal Meta, la quarantena ha trasformato il cantante in un vero chef. Su Instagram impazzano le sue foto con i panzerotti.

ermal meta 2019 instagram
Ermal Meta

Ermal Meta ha deciso di sfruttare al meglio la quarantena e no, non ha scelto di sfornare altra musica. Si parla sì di forni, ma per un altro motivo: i panzerotti che ha fatto alcuni giorni fa a Bari. “Esperimento riuscito“, scrive sui social orgoglioso, mostrando la testa sia con l’impasto crudo sia a fine cottura. “Oddio che bellezza! Bravo”, ha risposto Elisa in un commento. “Benedetto Parodi“, ironizza invece una fan, ipotizzando che il cantante si sia trasformato improvvisamente nella versione maschile della nota conduttrice. Clicca qui per guardare le foto di Ermal Meta. Oggi, martedì 31 marzo 2020, Ermal Meta sarà inoltre fra gli ospiti di Rai 1 in occasione del programma Musica che unisce, che verrà trasmesso nel preserale. Un momento di solidarietà che sottolinea l’impegno preso dal cantante anche nei giorni scorsi, quando è sbottato sui social nell’apprendere che ancora molte persone non stavano rispettando il divieto di uscire di casa. “Pare ci siano più denunciati per violazione delle norme sul Coronavirus che positivi al Coronavirus“, ha scritto su Twitter, “quindi siamo più stupidi che infetti. Bene, avanti così che riusciamo a sfasciare tutto”. Una reazione del tutto opposta a quella avuta alcune settimane prima, quando Meta aveva scelto di suonare in anteprima la canzone Finirà bene, il nuovo singolo che sarà nella tracklist del suo prossimo album.

Ermal Meta, la grande volontà di stare vicino ai fan

La musica di Ermal Meta non si ferma e lo dimostra la volontà dell’artista di fare dei concerti in streaming per i fan. L’iniziativa è stata lanciata nei giorni scorsi da diversi siti specializzati nella musica, da All Music Italia a Rockol, da Frequenza Italiana a Onstage e altri ancora. Un invito che Ermal ha accolto al volo e che gli ha permesso di andare in live lo scorso 13 marzo, in una staffetta musicale che ha coinvolto diversi artisti, come Fabrizio Moro, i Modà, Francesco Renga, Piero Pelù e Marco Masini. Ermal dopo tutto è stato fra i primi vip ad intervenire sui social per calmare la popolazione ed invitare tutti a rimanere in casa. “Niente panico”, aveva detto nei giorni precedenti, invitando tutti a rispettare il decreto governativo. Anche se poi la rabbia si è fatta sentire tempo dopo, quando il cantautore ha commentato in modo acceso la richiesta di Donald Trump di sviluppare un eventuale vaccino contro il Covid-19 nel solo territorio americano. “Che uomo di me**a”, ha commentato Ermal in un tweet che ha subito creato consensi. Intanto la sua Non mi avete fatto niente, la canzone sanremese con cui ha vinto il festival al fianco di Moro, è stata al centro di una nuova iniziativa solidale. I diritti del brano infatti hanno finanziato dodicimila interventi chirurgici, per un valore di 50 mila euro destinati all’ospedale di Manduria.

Esperimento in cucina

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ieri panzerotti! Esperimento riuscito. ✌🏼 Bari ❤️

Un post condiviso da Ermal Meta (@ermalmetamusic) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA