Bimbo di 5 anni muore d’infarto all’asilo/ Compagni sotto choc: attivata cellula di sostegno psicologico

- Emanuela Longo

Bimbo di 5 anni muore d’infarto all’asilo sotto lo sguardo dei suoi compagni di classe: attivata cellula di sostegno psicologico per aiutare i piccoli a superare il trauma

drag queen scuola roma
Immagine di repertorio (Pixabay, 2018)

Choc in una scuola materna di Nizza, dove un bambino di appena 5 anni è morto all’improvviso stroncato da un infarto, mentre si trovava in classe. Il decesso è avvenuto sotto lo sguardo interdetto dei suoi compagni che hanno assistito alla scena. La notizia ha fatto il giro della Francia giungendo anche sulle nostre pagine di cronaca per via dell’assurda fine riservata ad un piccolo in tenera età. Le maestre avrebbero tentato invano di rianimarlo ma le loro manovre, seppur compiute nell’immediatezza dei fatti, si sarebbero rivelate del tutto inutili. Il bambino vittima d’infarto sarebbe stato prontamente trasportato all’ospedale pediatrico Lenval ma qui è stato constatato il decesso. Sul caso sono in corso le indagini da parte delle autorità sanitarie francesi che nel frattempo hanno aperto una inchiesta per fare totale luce sulla morte del piccolo, sotto lo sguardo incredulo dei suoi compagni di classe d’asilo e delle maestre.

BIMBO DI 5 ANNI MUORE D’INFARTO: COMPAGNI D’ASILO SOTTO CHOC

Sarebbe morto sotto lo sguardo dei suoi compagni d’asilo il bambino di cinque anni francese. Anche per tale ragione, i piccoli che hanno assistito alla terribile scena, come spiega il quotidiano La Stampa, saranno ora supportati da una cellula di sostegno psicologico che possa aiutarli ad affrontare adeguatamente il trauma. I genitori degli stessi bambini sarebbero state contattati dalle autorità che hanno loro spiegato quanto accaduto in classe. Da qui è scattata una gara di solidarietà e proprio le famiglie dei compagni del bimbo morto d’infarto hanno deciso di attivare una colletta al fine di aiutare la famiglia della piccola vittima, in attesa che le indagini facciano il loro corso. Nonostante sia stata aperta un’inchiesta per accertare le cause della morte, prende sempre più piede la tesi dell’infartoasilo accusato dal piccolo nonostante la sua tenera età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA