Europe/ La band di The Final Countdown ad Arena 60 70 80: l’origine del loro nome

- Andrea Murgia

Gli Europe saranno gli ospiti del programma Arena 60 70 80 di Amadeus: come mai si chiamano così? Chi ha scelto il nome? Curiosità e carriera della band leggendaria.

1024px Europe the band performing in Stockholm 2016 640x300
Europe (Wiki)

Gli Europe saranno gli ospiti del programma Arena 60 70 80 che andrà in onda il 25 settembre su Rai 1 con la conduzione di Amadeus. Saranno due serate evento all’Arena di Verona per celebrare la musica di quei tre decenni. Protagonista dunque la band svedese, tra i massimi esponenti storici dell’hard rock melodico, ottennero il successo del grande pubblico nel 1984 con il secondo album Wings of Tomorrow e raggiunsero il picco della notorietà a livello mondiale nel 1986. Scopriamo chi sono gli Europe.

Europe tra pause, reunion e progetti solisti: solo nel 2003 sono tornati insieme stabilmente

Gli Europe sono una band musicale svedese che ha caratterizzato gli anni Ottanta e Novanta, riscuotendo un grosso successo commerciale. Si sono formati nel 1981 e hanno raggiunto il successo con The Final Countdown, ma oltre a questo pezzo ci sono anche altre canzoni famose. Gli Europe, dopo essersi riuniti nel 1999 in seguito a una pausa di sei anni, sono rimasti sempre insieme. La voce del gruppo è Joey Tempest. Da quando è piccolo è appassionato di musica e specialmente di Elton John, infatti grazie all’aiuto della sorella impara a suonare la chitarra e il pianoforte. Quando incontrò John Norum si unisce insieme alla band Force, ma poi si formano gli Europe.

Un anno dopo The Final Countdown, hanno partecipato al Festival di Sanremo. Durante la pausa Joey Tempest si è sposato e si è trasferito a Londra e ha deciso d’intraprendere la carriera da solista, pubblicando cinque album e cambiando il suo genere musicale, ovvero da hard rock a country rock.

In seguito il gruppo ha deciso di riunirsi e ha pubblicato una canzone, Start From The Dark. Quindi, dopo la loro reunion, hanno fatto tanti concerti in giro per il mondo, tra cui, nel 2016 in Italia.

Europe, come mai si chiamano così? Chi ha scelto il nome?

Originariamente non si chiamavano Europe, ma WC. Questo gruppo faceva cover rock e s’inspirava agli UFO. Proprio da questa band e da una loro canzone presero il nome Force ed entrò anche Joey Tempest. Proprio lui, dopo aver bevuto molto, convinse gli altri componenti del gruppo a chiamarsi Europe. Joe Elliott disse che erano dei pazzi, ma anche i giornalisti lo affermavano spesso. Le loro esibizioni erano teatrali, proprio come il loro stile eccentrico: capelli lunghi e ricci, camicie larghe e tanti accessori. Joey Tempest, oltre a essere la voce della band, è stato anche autore di molti testi.

Sui social network, specialmente su Instagram, si può notare subito come sono cambiati in questi anni. Nel video pubblicato su Facebook, Joey Tempest parla della loro presenza a Verona per Arena 60 70 80 che andrà in onda il 25 settembre su Rai 1 con la conduzione di Amadeus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA