Eva Grimaldi/ “Per avere successo nella vita non bisogna avere memoria” (Verissimo)

- Rossella Pastore

Eva Grimaldi, Verissimo: l’attrice racconta il suo passato difficile tra uso di droghe e interventi di chirurgia estetica.

L’attrice Eva Grimaldi
L’attrice Eva Grimaldi

Eva Grimaldi a Verissimo si è raccontato come forse non aveva mai fatto prima. Dopo il coming out di Gabriel Garko, l’attrice ha accettato l’invito di Silvia Toffanin per dire la sua verità. Dall’infanzia felice con i suoi amatissimi genitori all’arrivo a Roma, una grande città che inizialmente le fa paura. Una città che però le regala i primi successi e le consente di farsi conoscere ed apprezzare come attrice, anche se rivela alcuni retroscena legati a contratti, clausole sul peso forma con cui ha rischiato di cadere nel vortice dell’anoressia. La Grimaldi ha parlato anche di un problema legato alla chirurgia estetica dopo che si è rifatto il seno; un intervento che oggi non rifarebbe, visto che ha rischiato di morire per via di un’intenzione che poteva costarle davvero caro. A parte tutto però Eva è una donna felice ed innamorata della vita, del suo lavoro e di Imma Battaglia, la compagna che ha sposato lo scorso anno. Sul finale l’attrice ha salutato Silvia Toffanin e il pubblico di Canale 5 con due motti per lei importantissimi: “per avere successo nella vita non bisogna avere memoria” che è di Anna Magnani, mentre il secondo è suo “quello che non avviene, conviene”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Eva Grimaldi: “Gabriel Garko è il mio amore: ci siamo amati davvero”

Eva Grimaldi parla anche della sua carriera a Verissimo e fa una lunga riflessione: “io penso che se avessi dato uno stop dopo il film che ho fatto con Gerard Depardieu che ebbe tanto successo, addirittura superò gli incassi de Il Re Leone, forse lì potevo essere più forte e stare un pò di più in Francia, invece tornai in Italia perchè dovevo girare un’altra fiction”. L’attrice poi parla della sua scelta di essere ricorsa alla chirurgia estetica: “forse non mi sarei ritoccata il viso in giovane età. Ll’ho ritoccato a 30 anni, ma sono fiera del mio viso e delle rughe anche se non ne ho tante”. Silvia Toffanin allora le chiede: “perchè sei ricorsa alla chirurgia? con l’attrice che replica: “dovevo essere perfetta, dovevo essere l’icona”. L’attrice poi parla della storia d’amore costruita al tavolino con Gabriel Garko: “è il mio amore, l’ho amato subito. Noi ci siamo amati. L’amore vero e sincero e con il massimo rispetto e lealtà non è detto che una coppia che va a letto è perfetta, la coppia perfetta è quando c’è rispetto. Ho accettato fosse il mio ragazzo, ho rivisto un pò me arrivata a Roma. Ho visto questo ragazzone ingenuo più di me e ho accettato. E’ stato una sorta di protezione”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Eva Grimaldi: “Non mi sento come la bellona bionda e sexy”

Eva Grimaldi si racconta a cuore aperto a Verissimo da Silvia Toffanin. “In questi ultimi mesi un pò particolari e tormentati, sto scrivendo un libro e mi farebbe tanto piacere venire qui a promuoverlo” – esordisce l’attrice che inizia il suo racconto dall’infanzia. “Siamo cresciuti con la Caritas e con l’amore: l’amore è l’unica forza che Dio ci ha dato e dobbiamo veramente dare amore e riceverlo, forse è l’unica salvezza per combattere questo periodo critico che stiamo passando” ricorda la Grimaldi. Un’infanzia difficile, ma piena d’amore quella raccontata dall’attrice che sin da bambina ha sognato di fare l’attrice. “Sono grata ad alcune persone e a me stessa per quello che sono diventata. Quando sei bionda in Italia, occhi chiara, labbra carnose e seno prosperoso è difficile far venire la donna che c’è in te, un’attrice bella e giovanile è difficile trovarle dei ruoli perché torno a ripetere questo vestito della bellona che faccio fatica a togliere” ha sottolineato l’attrice che ha raccontato anche i suoi problemi prima con la droga e poi con il cibo. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Eva Grimaldi e il passato difficile: “Frequentavo brutti giri e…”

Ha sempre avuto una vita difficile Eva Grimaldi, l’attrice ospite questa settimana a Verissimo per accennare – presumibilmente – anche ai capitoli più duri del suo passato. Lo ha già fatto in un’intervista recente al settimanale Chi, in cui ha rivelato alcuni episodi ‘scomodi’ e che ad oggi le pesano particolarmente. Quando era più giovane, infatti, ha vissuto un altro periodo oscuro caratterizzato questa volta dalla frequentazione di cattive compagnie e dall’uso di sostanze stupefacenti. “Ho sempre desiderato fare l’attrice e ho fatto di tutto per realizzare il mio sogno”, ha dichiarato, ammettendo contestualmente di aver sacrificato la salute per inseguire una chimera. La confessione va avanti con lei che specifica: “Ho iniziato a frequentare brutti giri a Roma e assumevo anfetamine per restare magra, non mangiavo e non dormivo praticamente più”. Da qui un deterioramento del suo benessere anche mentale, che l’ha portata a scendere a compromessi con ciò che era oggettivamente ‘male’ e a pagarne un caro prezzo sotto tutti i punti di vista. Sconvolgente la sua ammissione: “Mi sono rifatta il seno otto volte”. Quella del fisico si è trasformata in una vera e propria ossessione che le ha impedito di vivere serenamente quasi ogni aspetto della sua vita. Non ha aiutato, poi, qualche difetto congenito a cui lei ha sopperito nella maniera più sbagliata, vale a dire sovraesponendo in maniera inopportuna altri lati di sé: “Ero dislessica e un po’ balbuziente, ma ero talmente bella che nessuno ci ha mai fatto troppo caso”.

Eva Grimaldi: “Il mio modello? Mamma Elvira”

In un’altra intervista rilasciata nel 2019 a Il Giornale Off, Eva Grimaldi si è soffermata sulla sua professione e sul rapporto con le colleghe: “Sono molto diretta, è per questo che se ho qualcosa da dire la dico sempre vis à vis, ma mai tramite i media”, ha precisato in premessa. “Credo sia una questione di rispetto, da mantenere anche durante il più aspro dei confronti. Di modelli ne ho avuti tanti, ma tengo sempre come faro mamma Elvira, una donna che ha vissuto ogni momento da protagonista sul palcoscenico della vita”. Insomma, almeno in questo caso, Eva resta con i piedi per terra e sceglie un punto di riferimento saldo che non ha niente a che vedere col mondo luccicante – a tratti abbagliante – dello showbiz.

La carriera di Eva Grimaldi

Pochi giorni fa, Eva Grimaldi ha compiuto 58 anni. La ricordiamo protagonista del film Intervista di Federico Fellini, a cui seguirono Cattive ragazze, Soldi proibiti e Il mio uomo perfetto. Più recenti le sue partecipazioni a reality show in onda tra Rai e Mediaset come Ballando con le Stelle e Tale e Quale Show, in occasione del quale Eva è tornata in un certo senso alla ribalta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA