Fabio Fazio, stipendio tagliato/ Ma il budget per Che tempo che fa resta lo stesso

- Stella Dibenedetto

Fabio Fazio ha accettato la riduzione dello stipendio ma dice no al taglio del budget per la nuova edizione di Che tempo che fa.

Fabio Fazio salvini
Fabio Fazio

Fabio Fazio ha accettato la riduzione dello stipendio proposta dal nuovo amministratore delegato Fabrizio Salini e che riguarda anche atri conduttori Rai come Bruno Vespa e Caro Conti. A riportare la notizia sono l’Ansa e l’AdnKronos. Fazio avrebbe accettato il taglio dello stipendio già da un paio di settimane, ma l’ufficialità della notizia è arrivata solo ora. Lo stipendio del conduttore è stato a lungo oggetto di critiche. Il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha più volte lanciato frecciatine all’indirizzo di Fazio sull’argomento. “Sulla Rai si possono e si devono tagliare i mega stipendi, ridurre le produzioni esterne e ridimensionare lo strapotere degli agenti che dettano contratti e palinsesti”, ha cinguettato il leader della Lega pochi giorni fa.

FABIO FAZIO, STIPENDIO TAGLIATO MA DICE NO ALLA RIDUZIONE DEL BUDGET PER CHE TEMPO CHE FA

Si al taglio dello stipendio da parte di Fabio Fazio, ma non alla riduzione del budget per la nuova stagione di Che tempo che fa che, a partire da settembre, dovrebbe andare in onda su Raidue. Nonostante il trasloco, però, il conduttore si sarebbe opposto alla riduzione del budget necessario per garantire importanti ospiti in ogni puntata. Risolto il probema stipendio, dunque, per la Rai resta da risolvere quello legato al budget per Che tempo che fa. Il conduttore avrebbe già avuto un incontro proficuo con il direttore di Raidue, Carlo Freccero, ma nelle prossime settimane sono attesi importanti sviluppi. Per i momento, dunque, sarebbe confermato l’appuntamento domenicale su Raidue e quello del lunedì sera che, invece, dovrebbe restare su Raiuno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA