Federica Pellegrini è a Tokyo/ Olimpiadi 2020, la nuotatrice documenta sui social

- Claudio Franceschini

Federica Pellegrini è a Tokyo: la nuotatrice veneziana ha postato sui social le prime immagini dal Giappone, pronta a competere alle Olimpiadi 2020 per la terza medaglia personale ai Giochi.

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini è arrivata a Tokyo per le Olimpiadi 2020 (Foto LaPresse)

FEDERICA PELLEGRINI ARRIVA A TOKYO

Anche Federica Pellegrini è arrivata in Giappone, dove parteciperà alle Olimpiadi 2020 Tokyo. La nuotatrice veneziana è una delle nostre atlete più attese ai Giochi: la sua ultima medaglia risale al 2008 (fu oro con record del mondo), ma i 200 stile libero sono la sua gara per eccellenza e ai Mondiali ha timbrato il record di edizioni sul podio, si è sempre dimostrata regina della specialità e qui avrà la possibilità di rivaleggiare ancora con Katie Ledecky, facilmente la migliore nuotatrice della sua epoca e una delle più grandi di sempre. A quasi 33 anni però la Pellegrini dà ancora lezioni alle ragazzine: sono passati 17 anni da quel sensazionale argento di Atene, da quel momento sono iniziati i successi e in almeno un paio di occasioni Federica avrebbe voluto smettere, avendoci pensato anche quando le Olimpiadi 2020 sono state posticipate di un anno.

Alla fine però, eccola a Tokyo: molto presente sui social, la Pellegrini ha informato del suo arrivo i tantissimi fan, tramite le storie di Instagram: nella prima ha fatto sapere di essere stata immediatamente sottoposta al controllo antidoping, poi ci ha mostrato il letto in cartone (“antisesso”, anche se qualcuno ha già dimostrato che in realtà non si rompe) e quindi ha postato l’immagine di Matteo Giunta, suo allenatore e compagno, per la cena. Una Federica Pellegrini che però è già pienamente concretata sull’obiettivo: provare a vincere un’altra medaglia alle Olimpiadi, a 17 anni dalla prima sarebbe un record di longevità niente male (e straordinario, pensando a una nuotatrice) ma chiaramente la concorrenza è serrata, quando inizieranno le competizioni vedremo ma intanto occhi sui 200 stile libero…



© RIPRODUZIONE RISERVATA