Federico Rossi choc “Nella mia vita alcol e depressione”/ “La morte di mio padre..”

- Hedda Hopper

Federico Rossi choc “Nella mia vita alcol e depressione”, il racconto del cantante a poche ore dall’uscita della sua biografia: “La morte di mio padre..”

benji e fede 640x300
Benji e Fede

FEDERICO ROSSI TRA DEPRESSIONE E ALCOL

Benji e Fede non ci sono più, almeno come duo artistico, ma Federico Rossi e Benjamin Mascolo sì. I due hanno ammesso di aver recuperato in affetto e rapporti personali dopo la decisione di accantonare il loro progetto musicale, e adesso si racconta di un libro in cui hanno deciso di mettersi a nudo parlando di quello che è venuto a galla per via della pausa e di quello che in passato li ha travolti insieme al successo. Il primo a fare rivelazioni choc è proprio Federico Rossi che in un’intervista a Vanity Fair ha anticipato alcuni passaggi clou che troveremo nella biografia dal titolo Naked.  Lui stesso ha confermato che la musica lo ha salvato e che se non ci fossero stati Benji e Fede forse sarebbe crollato dal tutto e si sarebbe perso tra l’ombra della depressione e gli artigli dell’alcol. Nonostante questo sapeva che il successo e il clamore avevano solo fatto da tappo ad un dolore che presto sarebbe tornato a galla: “Il dolore non lo senti subito ma appena ti fermi, è allora che quello che hai nascosto viene fuori. Ti presenta il conto dopo”.

FEDERICO ROSSI RACCONTA DEL SUO MOMENTO NO

Nello stesso libro, Federico Rossi ha spiegato di aver sofferto di depressione ma di aver avuto anche problemi con l’alcool:“E’ difficile parlare della depressione, delle crisi che ho avuto. E poi quando racconto della smisurata foga successiva che mi ha fatto andare oltre… Ho cominciato a bere più del dovuto, non ero più lucido. Bevevo, ero euforico. Sono sprofondato. In quel periodo ho perso mio padre e mia nonna e sono convinto che se non avessi avuto Benji e Fede, se non fosse stato il periodo più bello della nostra carriera, forse sarei crollato del tutto”. Federico ammette di essere sprofondato e di aver avuto a che fare con un periodo di disagio dove è stato molto giù a livello psicologico e poi rilancia parlando dei lutti che lo hanno colpito e che lo hanno ferito dentro: “Per quanto riguarda il privato voglio riprendere in mano la mia vita, ma voglio farlo in modo più consapevole. Ho lavorato su me stesso in questo periodo […] Voglio rivedere la mia ragazza, i nostri amici, riprenderci quelle situazioni di convivialità che fanno parte della nostra natura. Professionalmente, invece, non lo so ancora. Scriviamo canzoni e non abbiamo nessuna intenzione di smettere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA