Fedez indagato per aggressione a Cristiano Iovino: accusato di rissa e lesioni/ “Telecamera ha ripreso tutto”

- Silvana Palazzo

Fedez iscritto nel registro degli indagati dopo l'aggressione a Cristiano Iovino: il rapper è accusato di rissa e lesioni in concorso. A Pomeriggio 5: "La telecamera ha ripreso tutto"

Fedez Fedez arriva al Tribunale di Roma (ANSA 2024, Claudio Peri)

Nelle ultime ore aveva preso le distanze dalle ricostruzioni della stampa sulla vicenda delle lesioni ai danni di Cristiano Iovino, ma ora Fedez risulta indagato dalla procura di Milano con l’accusa di rissa, lesioni e percosse in concorso per la vicenda che riguarda il personal trainer romano. Il rapper, che era stato denunciato dai carabinieri per la rissa avvenuta nella notte tra il 21 e 22 aprile scorso, quando Iovino è stato picchiato davanti al suo appartamento di Milano dopo una lite nella discoteca The Club, è stato infatti iscritto nel registro degli indagati.

Le ragioni di questa rissa in cui sarebbe stato coinvolto il marito di Chiara Ferragni non sono emerse, si sa che i denunciati sarebbero 5-6, ma non tutti sarebbero stati identificati. Fedez, all’anagrafe Federico Lucia, aveva dichiarato alla Stampa, prima di un suo intervento al Salone del Libro di Torino, che non era presente al pestaggio di Cristiano Iovino, assicurando che dalla telecamera non si vede nulla. Inoltre, aveva contestato le ricostruzioni, spiegando che l’aggredito non è stato portato in ospedale ma anzi nei giorni successivi è andato a Ibiza, eppure tutti avrebbero parlato di massacro.

POMERIGGIO 5 SMENTISCE FEDEZ SULLA TELECAMERA

Fedez aveva segnalato anche che non vi era stata alcuna denuncia da parte di Iovino. Infatti, il rapper è stato denunciato direttamente dai carabinieri, anche in assenza di denuncia della vittima, visto che si tratta di reati che sono procedibili d’ufficio. «Se non ci fosse il mio nome in mezzo non ci sarebbe la notizia», così aveva liquidato la questione Fedez, ma non è affatto chiusa, visto che è indagato. Inoltre, la sua dichiarazione sulle riprese della telecamera sono state smentite da Michel Dessì, inviato di Pomeriggio 5 che avrebbe raccolto informazioni dalle quali si evincerebbe che «la telecamera avrebbe preso tutta l’azione della vicenda». Ma ha anche segnalato che nessuno vuole parlare della vicenda, a partire dal personal trainer che appena lo ha visto è andato via.

COSA È SUCCESSO TRA FEDEZ E CRISTIANO IOVINO?

La vicenda risale alla notte tra il 21 e 22 aprile, quando nel privi della discoteca The Club di Milano scoppia una rissa. Stando alla ricostruzione del Corriere della Sera, la sicurezza è intervenuta tempestivamente, come ripreso dalle immagini di videosorveglianza del locale che sono state acquisite dagli investigatori. Prima sarebbe stato allontanato Cristiano Iovino, poi il gruppo di Fedez, tra cui Ludovica Di Gresy, indicata come possibile nuova fiamma. Un commento di troppo del personal trainer sulla ragazza avrebbe scatenato la lite: questa l’ipotesi degli inquirenti, che però sospettano ci sia altro dietro, senza far trapelare nulla in merito. Poi però viene segnalata un’aggressione a Citylife: Cristiano Iovino sarebbe stato aggredito da alcune persone. Avrebbe rifiutato di recarsi in ospedale, ma si sarebbe medicato a casa, riportando ai carabinieri solo la lite in discoteca, senza indicare l’identità delle persone coinvolte nella rissa nel locale e nel pestaggio sotto casa sua.

Non è chiaro il motivo per il quale il personal trainer non abbia sporto denuncia, nonostante sia stato contattato più volte dalle forze dell’ordine. Ma due vigilantes della palazzina avrebbero riconosciuto Fedez e una ragazza bionda tra le 8-9 persone arrivate. Il rapper sarebbe stato il primo ad avvicinarsi a Cristiano Iovino per provare a colpirlo con due pugni. Le immagini hanno ripreso la scena, anche se non sono nitide, e confermerebbero il racconto delle guardie. Ora il Corriere della Sera parla di preoccupazione nell’entourage di Fedez, anche alla luce del fatto che gli inquirenti ipotizzano che abbia organizzato una spedizione punitiva contro Cristiano Iovino, col coinvolgimento di alcuni ultrà del Milan giù protagonisti di vicende violente.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Milano

Ultime notizie