Feto abbandonato nello scarico del bagno in aereo/ Orrore in volo “scena del crimine”

- Emanuela Longo

Feto nello scarico del bagno in aereo: la scoperta choc su un volo africano. Passeggeri fatti sbarcare, indagini in corso

scarico aereo twitter
Feto nello scarico del bagno in aereo (Foto Twitter)

Scoperta choc su un volo della FlySafair, compagnia aerea sudafricana, in partenza dall’aeroporto di Durban e diretto allo scalo aeroportuale di Johannesburg, in Sud Africa. Un feto perfettamente formato è stato trovato nello scarico del bagno del velivolo. La notizia è stata data ai passeggeri già tutti a bordo dal comandante dell’aereo tramite interfono, sostenendo che lo stesso mezzo era diventato. Come riferisce Dagospia l’episodio sarebbe accaduto questa mattina. Pare che i passeggeri siano stati fatti tutti scendere dal velivolo per poi essere reimbarcati su altri voli diretti verso la Capitale. La scoperta terribile sarebbe stata compiuta da alcuni addetti alle pulizie che hanno trovato i resti del feto abbandonato nel serbatoio di scarico della toilette. Lo staff ha deciso di rendere anche i passeggeri partecipi dell’orrore appena appreso, e gli stessi sono rimasti letteralmente sotto choc, come si evince dalle reazioni via social: “Su un volo @FlySafair Durban per JHB. Volo destinato a decollare alle 6:15 ma ora in ritardo perché l’equipaggio di cabina ha trovato un feto nella toilette? Cosa!!!”, scrive un utente. “@FlySafair volo FA 411 da KSIA – ORT appena trasformato in una scena del crimine dopo che un feto è stato trovato nel sistema dei servizi igienici, ora sbarchiamo”, la testimonianza di un altro passeggero.

FETO ABBANDONATO IN AEREO: IL COMMENTO DELLA COMPAGNIA

La notizia del ritrovamento di un feto nello scarico di uno dei bagni dell’aereo ha trovato conferma anche in una nota della stessa compagnia FlySafair: “FlySafair si rammarica di dover confermare una tragica scoperta a bordo di uno dei nostri aerei questa mattina: Il volo FA 411 che doveva partire da Durban  per Johannesburg alle 06:15”, si legge nel comunicato reso noto da TwNews.it. “Durante gli ultimi preparativi del sistema di gestione dei rifiuti per la partenza del volo, il nostro equipaggio tecnico ha scoperto quello che sembrava essere un feto abbandonato all’interno del sistema”, ha quindi confermato. Successivamente il personale ha prontamente allertato le autorità competenti “per avviare indagini e FlySafair farà tutto il possibile per assistere gli investigatori”, hanno aggiunto dalla compagnia. “Sfortunatamente ciò ha comportato il non poter operare questo volo in quanto ai passeggeri è stato vietato di imbarcarsi sull’aereo, tutti saranno imbarcati su altri velivoli nel corso della giornata”, ha chiosato. Sul caso sono in corso le indagini da parte della polizia del KwaZulu-Natal, nell’est del Sudafrica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA