FRANCESCA BARRA HA PERSO IL BAMBINO/ Claudio Santamaria: “Meno soli grazie a voi”

- Dario D'Angelo

Francesca Barra e Claudio Santamaria hanno perso il bambino: l’attore dopo l’aborto della moglie ha voluto ringraziare i tanti fan per il sostegno ricevuto.

francesca barra claudio santamaria
Francesca Barra e Claudio Santamaria

Momento difficilissimo quello vissuto da Francesca Barra e Claudio Santamaria dopo che la coppia ha perso il bambino che la giornalista portava in grembo. L’annuncio era arrivato nei giorni scorsi con un post su Instagram in cui la Barra, a commento di una schermata nera, aveva ammesso:”Io e Claudio stiamo vivendo uno dei momenti più dolorosi della nostra vita. Sappiamo che tanti di voi hanno fatto il tifo per noi, il nostro amore, il nostro bambino e per questo vi ringraziamo con parole sincere che provo a condividere per quel “prima o poi si scoprirà” che doveva arrivare, ed è più giusto che arrivi da noi. (…) Il nostro bimbo, tanto cercato, tanto voluto, che finalmente era dentro di me contagiandoci con gioie e progetti e con cui poi abbiamo lottato aggrappandoci alla più piccola e improbabile speranza, ha interrotto il suo cammino prematuramente lasciando un vuoto che non riusciamo a riempire con nulla”.

IL RINGRAZIAMENTO DI CLAUDIO SANTAMARIA

Già nel primo post su Instagram era stata Francesca Barra a voler ringraziare con “parole sincere” perché “il calore dei familiari, degli amici discreti, degli sconosciuti che però sono stati coinvolti in tante gioie – e tante fatiche – non è mai scontato o dovuto”. Dopo le parole della donna, nelle ultime ore sono arrivate sui social anche le parole di Claudio Santamaria, che in una Instagram Stories ha scritto:”Voglio ringraziare tutte le persone che ci sono state vicine in questo momento per noi così triste e difficile. I vostri messaggi di conforto e affetto ci hanno fatto sentire meno soli. GRAZIE”. Parole di ringraziamento che in ogni caso non tolgono quanto sottolineato da Francesca Barra:”Ci sarà bisogno di molto tempo e di un rispettoso silenzio. Non per cancellare, ma per lasciare che questo pezzo di vita reciso e questo dolore, trovi il giusto posto nel nostro cuore e si posi, e riposi, senza l’ossessione dei milioni di perché che per ora ci inseguono pur sapendo che non otterranno mai la risposta che il nostro cuore meriterebbe”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA