GABRY PONTE TORNA A BATTITI LIVE CON UN SUPER MEDLEY/ “C’è bisogno di dance…”

- Matteo Fantozzi

Gabry Ponte torna a Battiti live con un super medley di successi: cosa accade all’evento musicale dell’anno 2022

Gabry Ponte
Gabry Ponte (Instagram, 2020)

Gabry Ponte diventa un medley a Battiti live

Gabry Ponte infiamma il palco della nuova puntata di Battiti live 2022, in onda il 5 luglio 2022 su Italia 1, con un medley di hits da capogiro, tra cui il successo internazionale che lui realizzò nel 1998 con gli Eiffel 65. Si tratta di Blue. E non solo. Perché nel suo super medley di hits, Gabry Ponte lancia anche un remix dance di Dove si balla, la canzone sanremese di Dargen D’Amico. Il risultato? Il pubblico accorso all’evento e gli internauti ringraziano il deejay per l’operato alla consolle. “C’è grande bisogno di dance”, grida l’ex volto di Amici Gabry, in riferimento alle restrizioni anti-Coronavirus che hanno afflitto il mondo dell’intrattenimento, come la musica, e tenuto a lungo chiuse le discoteche. (Aggiornamento di Serena Granato)

Gabry Ponte è atteso a Battiti live 2022

Sicuramente per Gabry Ponte Battiti Live è un modo per lasciarsi definitivamente alle spalle un momento molto complicato. A inizio dello scorso anno, Gabriele è stato costretto ad una pausa forzata; lo ha comunicato tramite un post su Instagram a tutti i suoi ammiratori. Il motivo è una patologia cardiaca congenita, scherzosamente lui stesso ha dichiarato essere “un leggero difetto di fabbrica” che si stava aggravando in modo preoccupate. Per questo è stato costretto a sottoporsi ad un’operazione per arginare il problema e non incorrere in ulteriori complicazioni. Tutto si è risolto per il meglio anche grazie alla bella notizia che Gabry sapeva già di ricevere presto dato che a giugno del 2021 è diventato padre per la prima volta la bambina si chiama Alice. Nessuna informazione di chi sia la madre, la riservatezza assoluta non fa trapelare notizie a riguardo. Questa estate completamente ristabilito e carico per le buone nuove sarà ospite eventi in molte delle piazze italiane. Prepariamoci a ballare.

Gabry Ponte, una carriera a livello mondiale

Gabry Ponte, al secolo Gabriele Ponte, nasce a Torino nel 1973 la sua carriera la inizia molto giovane, all’età di vent’anni entra in un casa disco che diventerà famosa nel tempo e lui diventa a tutti gli effetti dj producer. Come produttore discografico ha moltissime collaborazioni soprattutto nel mondo della disco italiana tanto che qualche anno dopo diventa proprietario di una nota discoteca della riviera adriatica “l’Aqua”. Il gruppo degli Eiffel è composto da Gianfranco Randone, Maurizio Lobina e Gabry Ponte stanno per arrivare i 2000 quando esce il singolo Blue (Da BA Dee). Un singolo da paura che conquista in poco tempo tutto il mondo della disco italiana e internazionale fino a vincere tre dischi di platino i grammy Award un tour di oltre 500 date e oltre tre milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Questo è stato l’inizio di una carriera entusiasmante ricca di successi sia nel campo della discografia dato che Gabry Ponte ogni anno ha realizzato album che hanno avuti grandi ascolti, specialmente per il popolo della disco music. I concerti di Gabry vede lui in console a mixare i brani e lo fa coinvolgendo il pubblico con un’energia senza eguali.

Il video di We Could be togheter di Gabry Ponte, LUM!X feat Daddy DJ







© RIPRODUZIONE RISERVATA