Genoni, 48enne ucciso nella notte/ Freddato a colpi di pistola: killer in fuga

Genoni, 48enne ucciso nella notte: caccia al killer che ha freddato la sua vittima con una serie di colpi di arma da fuoco

omicidio cusano milanino
Carabinieri (LaPresse)

Un uomo è stato ucciso la scorsa notte in Sardegna, precisamente a Genoni, in provincia del Sud Sardegna. La vittima, come riferito in queste ultime ore da numerosi organi di informazione online, a cominciare dall’agenzia Ansa, si chiamava Roberto Vinci ed aveva 48 anni. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, è stato assassinato con alcuni colpi d’arma da fuoco mentre si stava recando presso il terreno di sua proprietà. L’uomo, dopo essere stato soccorso, è stato trasferito presso l’ospedale Brotzui di Cagliari in condizioni disperate, ma attorno alle 2:30 della notte fra lunedì 19 e martedì 20 agosto, è morto nonostante ripetuti tentativi dei sanitari di salvarlo. Sulla vicenda hanno immediatamente aperto un’inchiesta i carabinieri della compagnia di Isili, assieme al nucleo investigativo di Nuoro, e al momento non si conoscono ulteriori dettagli.

GENONI, 48ENNE UCCISO NELLA NOTTE

Si indaga in particolare sul movente dell’omicidio, e visti i precedenti della vittima per rapine e furti non è da escludere si sia trattato di una sorta di regolamento di conti. Secondo quanto riferito da L’Unione Sarda, Vinci era in bicicletta al momento dell’assassinio, e a chiamare i soccorsi sarebbe stato un passante accortosi del corpo esanime a terra. Soltanto pochi giorni fa, lo scorso quattro agosto, un altro uomo era stato ucciso in Sardegna, un’altra esecuzione. La vittima si chiamava Cesare Balzano ed era stato ucciso in quel di Arzana, in provincia di Nuoro, anche in quel caso, mentre si recava presso un terreno agricolo di proprietà. Ad ammazzarlo, due fucilate, una al petto e quella mortale alla nuca. Così come Vinci, anche Balzano aveva dei precedenti, fatti di sangue avvenuti in Ogliastra fra il 2000 e il 2006. I due delitti risultano per ora irrisolti, le indagini sono in corso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA