Gerry Scotti: “I miei genitori morti nello stesso giorno”/ “Il più grande rimorso…”

- Stella Dibenedetto

Gerry Scotti, ospite di Muschio Selvaggio, il podcast di Fedez, racconta il grande dolore per la morte, nello stesso giorno, dei genitori.

Gerry Scotti Fedez Muschio selvaggio YouTube 640x300
Gerry Scotti e Fedez a Muschio Selvaggio (YouTube)

Gerry Scotti e il dolore per la morte dei genitori

Gerry Scotti, ospite di Muschio selvaggio, il podcast di Fedez, oltre a parlare del rapporto con Berlusconi, ha raccontato anche il più grande dolore che rappresenta anche il suo più grande rimpianto. Il conduttore, amatissimo dal pubblico, sia da quello adulto che da quello più giovane per la sua simpatia e professionalità, nella lunga intervista rilasciata a Fedez, ha raccontato di aver perso la mamma e il papà nello stesso giorno.

Scotti, infatti, ha raccontato di aver perso contemporaneamente i genitori, venuti a mancare a poche ore di distanza l’uno dall’altra. Un dolore enorme che è diventato ancora più grande per l’impossibilità di aiutarli nonostante avesse le capacità economiche per farle. Un’esperienza che gli ha così insegnato il vero valore dei soldi.

Gerry Scotti e il grande rimpianto

Sempre molto sincero nel raccontare le proprie emozioni, Gerry Scotti ha ricordato uno dei momenti più dolorosi della sua vita. «Nello stesso giorno ho perso mio papà e mia mamma, uno se n’è andato di notte, l’altro di giorno», ha confessato il conduttore nonchè re dei game show.

«Nonostante io ai tempi fossi già benestante, io per loro non ho potuto fare niente. Questo è uno dei più grandi rimorsi che mi resta addosso e che mi resta addosso e che mi fa capire il vero valore dei soldi, che aiutano sì, ma solo a togliersi degli sfizi» – ha aggiunto Scotti che ha poi concluso così – «Non era tra i miei obiettivi personali diventare ‘milionario’, ho imparato col tempo che in fondo i soldi non ti comprano ciò di cui hai bisogno veramente».







© RIPRODUZIONE RISERVATA