“Gigi Simoni è in gravi condizioni”/ La moglie Monica Fontani: “Continua a lottare”

Gigi Simoni come sta? La moglie Monica Fontani ha parlato delle condizioni di salute del tecnico, colpito da un malore lo scorso 22 giugno.

Gigi Simoni monica fontani
Gigi Simoni e Ronaldo

Sono trascorsi poco più di due mesi dal malore accusato da Gigi Simoni, ex allenatore di Inter e Genoa. Il tecnico gentiluomo lo scorso 20 giugno 2019 è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cisanello di Pisa e il suo quadro clinico non è mutato nel corso delle ultime settimane. Purtroppo, come sempre più spesso accade, non sono mancate le fake news sul suo stato di salute: è infatti circolata sui social network la notizia della sua morte, smentita prontamente dalla famiglia. Ora, intervistata da La provincia di Cremona, la moglie Monica Fontani fa chiarezza sulle condizioni dell’allenatore 80enne: «È ancora in condizioni gravi, continua a lottare e noi insieme a lui, giorno per giorno. Di più mi riesce difficile dire. Sono state diffuse false notizie sulla sua morte. Mi spiace aver negato informazioni, ma non c’era altra scelta».

GIGI SIMONI, LE PAROLE DELLA MOGLIE MONICA FONTANI SULLE SUE CONDIZIONI

Prosegue la battaglia di Gigi Simoni, circondato dall’affetto dei suoi cari e dei grandi amici. Nelle ultime settimane colleghi, ex calciatori e fan hanno testimoniato vicinanza alla famiglia del tecnico, augurando una pronta guarigione all’80enne. La notizia del malore ha chiamato a raccolta tantissime persone, che hanno atteso i bollettini medici giorni per giorni: ore di ansia per le precarie condizioni di salute di uno dei personaggi più stimati del mondo del calcio. E la famiglia ha chiesto riservatezza e rispetto della privacy in un momento così difficile, con la moglie Monica Fontani che ha deciso di rompere il silenzio a due mesi di distanza dall’inizio dell’incubo: le condizioni sono gravi, ma Simoni combatte come un leone giorno per giorno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA