Giovanni Junior D’Ambrosio, Il Collegio 6/ “Papà morto quando ero ancora in grembo”

- Jacopo D'Antuono

Giovanni Junior D’Ambrosio, Il Collegio 6: “Papà morto quando ero ancora in grembo, ma un giorno l’ho incontrato nei miei sogni”

giovanni junior dambrosio 640x300

Giovanni Junior D’Ambrosio è uno dei concorrenti de Il Collegio 6 che nella prima puntata, si è fatto maggiormente notare per il suo essere solare e auto-ironico. Nell’appuntamento introduttivo di questa sesta edizione, ha raccontato i suoi trascorsi, toccando temi delicati come l’assenza della figura paterna e il rapporto speciale instaurato con mamma. “L’ho chiamato come suo padre, peche non c’è più…”, ha raccontato la mamma di Giovanni, commuovendosi ripensando a tutte le battaglie affrontate da sola: “Avevo ventuno anni quando è successo, ma purtroppo è la vita. Di sicuro mio figlio non entra in collegio da solo perché ha il suo angelo custode”.

Giovanni Junior D’Ambrosio, il padre è morto quando era ancora in grembo: “Ma l’ho visto nei sogni”

Il giovane studente de Il Collegio 6 non trattiene le lacrime quando parla del padre morto. “Ero ancora in grembo e se ne è andato”, racconta il simpatico ragazzino napoletano. Il sedicenne non ha mai conosciuto suo papà, ma sostiene di averlo incontrato nei suoi sogni e di aver ricevuto un messaggio importante: “Tempo fa l’ho sognato e mi ha chiesto ‘perché piangi? io sono sempre qui con te”. Parole che Giovanni non dimentica e a cui fa riferimento nei momenti più difficili della sua giovane vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA