Giovanni Soldini: “Mare usato come pattumiera”/ “La mia barca Maserati al 100% green”

- Davide Giancristofaro Alberti

Giovanni Soldini è stato intervistato stamane dal programma di Canale 5, Morning News: ecco che cosa ha raccontato ai microfoni di Simona Branchetti

giovanni soldini 2022 c5 640x300
Giovanni Soldini a Morning News

Giovanni Soldini, noto velista e navigatore italiano, è stato ospite stamane in collegamento con il programma di Canale 5, Morning News. Si parla dell’inquinamento e dei cambiamenti ambientali: “Il mare non sta in grande forma – ha spiegato parlando con Simona Branchetti – il mare, come il resto del pianeta, subisce l’azione umana, sempre più numerosa e ha un modello di sviluppo non sostenibile, lo usiamo molto come una pattumiera, molti prodotti in monouso in plastica finiscono in mare e dall’altra lo usiamo come se fosse infinito, sfruttiamo le sue risorse come se non ci fosse un domani, senza un disegno”.

Giovanni Soldini si trova attualmente a Lisbona per una conferenza dell’Onu sul mare: “Moltissimi scienziati si sono trovati qui per discutere dei problemi, trovare soluzioni e condividere le ricerche e lo stato delle cose. Ieri mi è capitato di vedere una conferenza interessantissima in cui si parlava del ruolo fondamentale delle balene, forse non tutti sanno che le balene sono fondamentali per alcuni problemi importanti”.

GIOVANNI SOLDINI: “CON I PANNELLI SOLARI FACCIAMO FUNZIONARE IL 95% DEI SISTEMI DELLA BARCA”

Giovanni Soldini è a bordo di una barca a firma Maserati iper tecnologica e al 100 per cento green: “Abbiamo un bell’impianto di energie alternative, abbiamo pannelli solari che ci garantiscono l’energia per far funzionare i sistemi a bordo. L’impianto solare dà il 95 per cento di energia necessaria alla barca e d è tutto pensato per ottimizzare i consumi, come ad esempio luci al lede, così facendo riusciamo ad usare l’energia per fare soprattutto l’acqua dolce che ci serve per bere”.

“A bordo siamo in genere in 8 – ha spiegato – mentre per una transoceanica siamo in 7 o 6 e per cose più lunghe siamo in 5”. E a bordo Giovanni Soldini cucina di tutto: “Facciamo tutto in pentola a pressione, qualsiasi pasta, come amatriciana, carbonara, ma anche riso, lenticchie. usiamo sia acqua desalinizzata e poi ovviamente l’acqua del mare che ha già dentro il sale, così evitiamo di comprare il sale”. In chiusura ha svelato le sue prossime tappe: “Adesso siamo a Lisbona per una serie di impegni con la conferenza poi torneremo in Italia”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA