Giuseppe Cruciani/ Video: “Rider a Napoli? Meglio sparare i palestinesi col Mossad!”

- Silvana Palazzo

Giuseppe Cruciani choc: “Meglio sparare i palestinesi col Mossad che fare il rider a Napoli!”. E fa un paragone con l’assalto a Capitol Hill

Giuseppe Cruciani
Giuseppe Cruciani a Tv Talk

Prima per le dichiarazioni su Diego Armando Maradona, poi per la vicenda del rider. Giuseppe Cruciani continua a far infuriare i cittadini di Napoli con le sue provocazioni. Durante la sua trasmissione “La Zanzara“, su Radio 24, si è lasciato andare ad una battuta che ovviamente non è piaciuta ai partenopei. «Piuttosto che fare il rider a Napoli vado a sparare ai palestinesi col Mossad». Poi entra nel merito dell’episodio che ha visto suo malgrado protagonista il rider Gianni Lanciano, derubato mentre effettuava delle consegne. «Avete visto quelle immagini? In quale città accade questo? Bande di ragazzini criminali che assaltano un rider per rubargli lo scooter». Giuseppe Cruciani come sempre dice la sua senza peli sulla lingua, scatenando contro di lui anche stavolta la rabbia dei napoletani. Le sue dichiarazioni sono subito rimbalzate sui siti partenopei, ma soprattutto sui social, dove è stato preso di mira, come del resto era già accaduto in occasione delle sue parole su Maradona dopo la notizia della morte.

CRUCIANI “CAPITOL HILL? PIÙ GRAVE CASO NAPOLI…”

Non sono le uniche dichiarazioni di Giuseppe Cruciani che fanno discutere, perché quella frase rientrava in un ragionamento più ampio, seppur discutibile. Il conduttore radiofonico de “La Zanzara” ha paragonato la vicenda del rider di Napoli al caos negli Stati Uniti, nello specifico all’assalto a Capitol Hill. «È più pericoloso fare il rider a Napoli che il presidente degli Stati Uniti. Persino uno del Mossad dice preferisco combattere i Palestinesi, vado a Ramallah a sparare ai palestinesi piuttosto che fare il rider a Napoli. Un paradosso ingeneroso? Ma dai, le hai viste quelle immagini? E’ più grave quello che è successo a Napoli che a Capitoll Hill, come danni materiali». Poi attacca il governatore campano De Luca: «Dice di arrestare Trump. In quale città si creano dei buchi enormi davanti ad un ospedale covid, con macchine che sprofondano. In quale città? Io mi occuperei degli ospedali. Hanno aggredito l’altro giorno un povero rider, una scena orrenda. In quale città si mettono ad assaltare il rider? Qualcuno da Napoli, mi dica se si hanno notizie a Torino che assaltano un rider per prendere un motorino?».



© RIPRODUZIONE RISERVATA