Gloria Rosboch, morto il papà Ettore: aveva 90 anni/ “Ha raggiunto l’amata figlia”

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ morto all’età di 90 anni Ettore Rosboch, padre di Gloria, insegnante uccisa nel 2016 dopo essere stata raggirata: domani il funerale

gloria rosboch chi lha visto 640x300
Gloria Rosboch

E’ morto Ettore Rosboch, il papà di Gloria Rosboch, professoressa di Castellamonte (in provincia di Torino, Piemonte), che era stata assassinata a 49 anni da un suo ex alunno nel gennaio del 2016. Il padre aveva 90 anni, e si è spento nella mattinata di ieri, primo novembre 2021, giorno dei Santi. Nella giornata di oggi pomeriggio, martedì due, come ricordano i colleghi di Fanpage, si terrà una veglia di preghiera, mentre i funerali sono stati indetti per la giornata di domani, mercoledì 3 alle ore 15:00, presso la chiesa parrocchiale di Castellamonte, comune dove il signor Ettore Rosboch viveva assieme alla moglie Maria Luisa e alla figlia, prima che quest’ultima venisse uccisa.

Nonostante l’età avanzata, il signor Rosboch ha lottato strenuamente per avere giustizia nei confronti della figlia, e non si era mai perso un’udienza del lungo processo a carico degli indagati. Sarà sepolto domani proprio accanto alla figlia Gloria, e sul manifesto funebre compare la scritta: “Ha raggiunto la sua amata Gloria”.

GLORIA ROSBOCH, MORTO IL PADRE ETTORE: RICOSTRUIAMO LA VICENDA

Per l’assassinio della professoressa Rosboch è stato condannato a 30 anni in via definitiva, sentenza confermata dalla Cassazione, Gabriele Defilippi, ex allievo dell’insegnante, accusato di aver strangolato la stessa professoressa dopo averla raggirata per portarle via ben 187mila euro, promettendole una nuova vita assieme in Costa Azzurra, in Francia. La sentenza definitiva per l’ex allievo della professoressa è arrivata due anni fa, a dicembre 2019, e nel contempo è stato anche condannato, sempre in via definitiva, il complice di Defilippi, leggasi Roberto Obert, costretto a scontare 18 anni e 9 mesi in carcere.

E’ invece stata assolta in appello Caterina Abbattista, mamma di Defilippi, in quanto, stando alla Corte di assise di appello di Torino, la donna non partecipò all’omicidio dell’insegnante, come invece si era inizialmente ipotizzato. Il corpo dell’insegnante era stato ritrovato pochi giorni dopo l’omicidio in un pozzo a Rivara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA