GONE/ Anticipazioni del 29 luglio 2019: quale segreto nasconde Bishop?

- Morgan K. Barraco

Gone, anticipazioni del 29 luglio 2019, in prima Tv su Rete 4. Due nuovi casi spingono Kick a confrontarsi con il passato, mentre scopre che Bishop nasconde qualcosa.

Gone, la serie Tv
Gone, in prima Tv su Rete 4.

GONE, DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, lunedì 29 luglio 2019, Rete 4 trasmetterà due nuovi episodi della serie crime Gone, in prima tv per le reti in chiaro. Saranno il terzo e il quarto, dal titolo “Il cristallo” e “La tigre“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: l’agente federale Novak (Chris Noth) irrompe nella casa dei Foster, una coppia di rapitori che per cinque anni ha cresciuto la piccola Kit (Leven Rambin) come se fosse loro figlia. Mel (Lee Tergesen) le ordina di cancellare i files presenti nel suo pc, seguendo uno schema ben preciso. Kit esegue il comando e poi inizia a ricordare il suo vero nome. Diversi anni dopo, Novak si presenta con Bishop (Danny Pino) nella palestra di Kit e la coinvolge in una task force per risolvere casi di rapimento. Le prima indagini riguardano il recente rapimento della piccola Mia Garcia: Novak è sicuro che l’esperienza diretta di Kit potrà portarli verso il ritrovamento. Durante la perlustrazione di un possibile nascondiglio, Kit viene attirata da una bambola che nasconde un esplosivo. Bishop riesce a salvarla appena in tempo. Kit scopre poi che in realtà Mia è stata rapita quattro anni prima e che il suo vero nome è un altro. Si scopre che i Garcia hanno adottato la bambina in modo illegale e che ora sono ricattati da un ex detenuto, conosciuto dal padre nel periodo in cui si trovava in prigione. Quando quest’ultimo viene ritrovato morto, la pista si sposta su un ex compagno di cella, un altro predatore. Kick e Bishop riescono a fermarlo dopo una colluttazione, trovando Mia rinchiusa in una gabbia.

La squadra vola ad Atlanta per cercare una dirigente scomparsa: Zoey (Jamie Eddy) è salita sull’auto del rapitore dopo una cena con le amiche. Il caso è collegato ad una app per autisti indipendenti, ma Kick inizia a sospettare del socio dell’azienda Dylan Bender (Brendan Dooling). Lo ha visto infatti molestare una delle sue dipendenti: una studentessa della sua stessa università rivela che è stato accusato di violenza. Le indagini però sono terminate quando il campus ha ritrattato la testimonianza di un professore. Grazie a Finley (Andy Mientus), Zoey viene ritrovata legata in una roulotte abbandonata. Nelle ore successive, altre due ragazze vengono rapite con lo stesso modus operandi. Quando una delle due viene ritrovata morta, Kick convince Novak a lasciarla andare sotto copertura per attirare il predatore. Il tentativo fallisce, ma la squadra scopre altri elementi contro Dylan. Il ragazzo infatti ha pagato profumatamente il docente che avrebbe potuto rovinarlo. Kick decide allora di parlare con Holly (Conor Leslie), la ragazza che ha subito violenza da Dylan. Bishop intuisce allora che il vero colpevole è il fidanzato Stephen (Jake Epstein), che cercava di vendicarsi di Dylan. Il ragazzo viene fermato nei boschi, ma Kick ottiene anche l’arresto di Bender.

GONE, ANTICIPAZIONI DEL 29 LUGLIO 2019

EPISODIO 3, “IL CRISTALLO” – Sono trascorsi dieci anni esatti dal suo rapimento e Kick non si è ancora del tutto ripresa dalla prigionia. Avrà modo però di indagare su un nuovo caso grazie alla squadra creata da Novak e sembra che il suo rapporto con Bishop stia migliorando grazie al lavoro sul campo. La task force inizia infatti a fare delle ricerche per ritrovare una donna incinta, rapita da poco. Secondo le informazioni, è stata prelevata con la forza mentre si trovava per strada con il marito. Il caso tuttavia spingerà Kick e Bishop a credere che Greg Kleckner sia molto di più che una vittima collaterale e che nasconda degli oscuri segreti.

EPISODIO 4, “LA TIGRE” – Kick ed il resto della squadra indagano sul rapimento di Eric Hale, un padre di famiglia che sembra non avere alcun nemico. Le piste seguite dalla task force svelano poi un collegamento fra il rapimento e un piano per rapinare una banca di Cincinnati, a sua volta connessa con l’assalto ad un furgone adibito al trasporto dei detenuti. Mentre si realizza che Hale non è il solo della famiglia ad essere scomparso, Kick scopre un segreto sul passato di Bishop.

© RIPRODUZIONE RISERVATA