“HA ABUSATO DI UN MINORE”: LINCIATO DALLA FOLLA/ Ira Scampia: finisce nel cassonetto

- Dario D'Angelo

Linciato dalla folla dopo aver “abusato di un minore”: la folla inferocita di Scampia, a Napoli, costringe l’uomo in un cassonetto. Salvato dalla Polizia.

migranti furgone slovenia italia
Auto della Polizia (Web, 2020)

Linciato dalla folla e gettato in un cassonetto: questo il trattamento che la folla inferocita di Scampia, quartiere dell’area nord di Napoli, ha riservato ad un uomo accusato di aver “abusato di un minore“. Questo il racconto di alcuni testimoni che avrebbero colto l’uomo in flagrante, dando vita ad una sommossa popolare a tutti gli effetti. Come riportato da Il Messaggero, compreso ciò che stava accadendo, la gente del quartiere napoletano ha dato vita ad un vero e proprio linciaggio nei confronti del molestatore. Una moltitudine di persone si è riversata in strada dalla vicina Vela Celeste: la gente accorsa sul luogo del presunto abuso ha filmato la scena del violento pestaggio e i video dell’accaduto sono presenti sui social a decine. Il pestaggio si è concluso con l’uomo gettato in un cassonetto dell’immondizia.

LINCIATO DALLA FOLLA E GETTATO IN UN CASSONETTO

L’uomo accusato di aver abusato di un minore nel quartiere Scampia di Napoli è stato picchiato e insultato dai presenti, accorsi in strada in numero sempre maggiore man mano che la notizia si diffondeva. Secondo quanto riferito da Il Messaggero, a salvare l’uomo dalla folla inferocita è stato soltanto l’arrivo delle forze dell’ordine. La polizia è infatti intervenuta sul posto sottraendo l’uomo alla furia della moltitudine che stava sfogando la sua rabbia su di lui. Il presunto molestatore è stato poi caricato su un mezzo del 118 e si trova adesso ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita. Tuttavia, la motivazione che ha scatenato il linciaggio, ovvero il presunto abuso di minore non sarebbe stata ancora provata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA