DEAD RISING/ Esce il gioco per Microsoft Windows e Xbox One (oggi 6 dicembre 2016)

- La Redazione

Dead Rising 4, esce nella giornata di oggi, martedì 6 dicembre 2016, il gioco sviluppato per Microsoft Windows: vediamo come funziona, la storia del videogioco, le ultime curiosità

xBox_consolle
XBox One (Lapresse)

4 è un videogioco survival horror sviluppato da Capcom che può essere giocato in modalità singolo o in multiplayer online. Il gioco è un open world, con ampie possibilità di esplorazione e interazione con oggetti e strumenti o armi da utilizzare per farsi strada lungo il cammino. Si rivede nelle vesti del protagonista il buon Frank West, che torna in Colorado, a Willamette, durante il periodo natalizio. Non è un momento particolarmente felice, però, dato che la città è completamente invasa da un’orda di zombie assetati di sangue e carne umana che sembra infinita. 

Il gioco è stato strutturato diversamente rispetto ai capitoli precedenti: se, infatti, prima si basava su una story-line fissa, con scenari e nemici già impostati, in Dead Rising 4 il giocatore ha a disposizione un campo di gioco ampio, da scoprire fino agli angoli più remoti. Il gameplay è fondamentalmente lo stesso che ha caratterizzato la serie fin dal primo episodio, ma quest’anno Capcom ha voluto esagerare in quanto a varietà e divertimento. Lo scopo, infatti, è il sempre lo stesso: un’orda infinita di zombie cerca di assalire il giocatore e quest’ultimo deve trovare tutti i modi possibili e immaginabili per ucciderli. Per questo si avranno a disposizione diversi strumenti, sparsi per tutta la città: nastro adesivo, filo interdentale, elastico, bastoni, ruote e qualsiasi altro oggetto contundente saranno utili – insieme alle classiche armi da guerra – per liberarsi degli agguerriti nemici. Frank è il protagonista assoluto del gioco e colui che avrà il compito di liberare la città (Willamette, in Colorado) dalla nuova epidemia di zombie. I mostri hanno preso forma nel centro commerciale Memoria Megaplex Mall, e si sono diffusi a macchia d’olio a causa dell’epidemia che ha preso rapidamente forma e consistenza, trasformando tutta la gente impegnata a fare acquisti in esseri molto pericolosi. Da quanto appreso dai comunicati stampa e dalle descrizioni del titolo da parte degli sviluppatori, la trama si svolge a distanza di 15 anni dal primo capitolo, periodo in cui West avrà qualche anno in più sul groppone ma sarà lo stesso, spietato, “eroe” di sempre. Lo sterminio avrà luogo non solo in luoghi interni (come il business center dove nasce l’epidemia) ma anche in luoghi esterni (per le vie della città) e addirittura sotterranei (nei tunnel della fogna). In questo episodio, inoltre, Capcom ha assicurato che l’intelligenza artificiale dei nemici è notevolmente aumentata: gli zombie si chiameranno EVO, perché muniti di una speciale corazza protettiva che li renderà più resistenti e difficili da battere; potranno scovare il protagonista in ogni angolo della città e saranno più veloci. 

Dead Rising 4 è disponibile per Microsoft Windows e Xbox One. In questo nuovo episodio, gli appassionati e fan della saga si aspettano un Frank West in versione più investigatore del solito, sfruttando la sua fidata camera. Egli, infatti, metterà in campo le sue abilità da fotografo per collezionare prove e indizi o scattarsi selfie durante il gioco, un elemento certamente nuovo che non era mai visto, ma con una giocabilità immutata nelle sue fondamenta propria di Dead Rising.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori