WHATSAPP/ Tre novità in arrivo per l’ultima versione: c’è un modo per recuperare le conversazioni cancellate

- Davide Giancristofaro Alberti

WhatsApp, tre novità in arrivo per l’ultima versione: gif, note vocali e catene. Piccoli cambiamenti per l’app di messaggistica di Zuckerberg, che promette new entry piacevoli

whatsapp_pixabay
Pixabay

Tra le tante novità legate a WhatsApp c’è anche quella legata a un modo per recuperare le conversazioni cancellate o magari perse quando si cambia smartphone. La soluzione da oggi potrete averla a disposizione effettuando quello che si chiama backup delle conversazioni, che permetterà in un secondo momento di ripristinare anche quello che era stato cancellato ma che era stato impressionato in un cloud in rete, interna o esterna, proprio grazie alle funzioni prima attivate. Tramite un paio di semplici passi potremo avere sempre a disposizioni le nostre conversazioni, salvate direttamente sulla rete. Visto che le conversazioni pesano davvero poco, sarà lunghissimo l’archivio dove potremo salvare tutto quello che ci servirà poi magari successivamente. Di certo una cosa utile soprattutto per chi sbadatamente si ritrova a cancellare qualcosa di veramente importante. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE CATENE DI SANT’ANTONIO

L’app messaggistica più famosa al mondo, WhatsApp, è pronta ad aggiornarsi. A brevissimo, infatti, verrà rilasciata la versione 2.18.93, che permetterà alla stessa app di sfruttare tre importanti novità. Partiamo dall’argomento più fastidioso, ovvero, quello riguardante le tristemente note catene di Sant’Antonio. Per chi non sapesse di cosa si tratta, sono messaggi (di solito dei veri e propri poemi), che vengono spediti a vari utenti, con l’obiettivo che questi a loro volta li spediscano ad altri amici, per diffonderli a macchia d’olio. Come già annunciato settimane fa, WhatsApp, con l’ultima versione, sarà ora in grado di riconoscere questi messaggi sospetti, per poi eliminarli nel giro di poco tempo, prima comunque che gli stessi vengano scambiati in maniera importante. Attenzione anche ad un’altra new entry meritevole, quella che riguarda le note vocali.

LE NOTE VOCALI E LE GIF

Da ora in avanti, quando manderemo un messaggio vocale ad un numero sulla nostra rubrica, potremo riascoltare lo stesso prima che venga inviato. Una funzione che è già presente sugli iPhone e sugli iPad e che a breve sarà quindi messa a disposizione anche degli smartphone con sistema operativo Android. Infine, attenzione alle gif. Le famose fotografie animate, che sembrano non passare mai di moda nonostante siano in circolazione ormai da diversi anni, godranno ora di un sistema di ricerca per categoria, e non più casuale. Si potranno infatti trovare attraverso l’utilizzo di specifiche parole chiave, nonché scegliendo le più popolari in quel preciso momento. Inoltre, sarà possibile salvare le gif preferite, per poi utilizzarle quando necessario. Insomma, tre novità che di certo non ci cambieranno la vita, ma che implementeranno ulteriormente quest’amatissima app per scambiarci i messaggi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori