Icardi lascia il Psg?/ Calciomercato, Miele: “Destinazione Premier!” (esclusiva)

- int. Mario Miele

Mauro Icardi lascia il Psg? Intervista esclusiva a Mauro Miele sulle voci di calciomercato che voglio l’argentino lontano da Parigi a breve.

Mauro Icardi Psg Nantes lapresse 2020 640x300
Mauro Icardi, con la maglia del Psg (Foto LaPresse)

Il Paris Saint Germain sembra volersene disfare: Mauro Icardi, alla sua seconda stagione col club parigino, potrebbe già partire e magari chissà tornare a giocare in Italia. In effetti nel club francese Icardi gioca poco e se arrivasse Messi la sua cessione sarebbe sicura. Le voci di mercato parlano di un interessamento di Juventus, Milan e Roma: è sempre un’operazione di mercato complicata e pagare l’ingaggio a Maurito non sarebbe cosa da poco. Più facile quindi il suo approdo in qualche altro campionato europeo. Per parlare però del futuro di Icardi abbiamo sentito l’operatore di mercato Mario Miele: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Icardi addio al Paris Saint Germain? Credo che questa cosa sia possibile alla fine, che la sua partenza dal club francese possa attuarsi la prossima scadenza di mercato.

La Juventus sua prossima squadra? Non mi sembra possibile questa cosa perchè Icardi non è il profilo giusto per formazione bianconera. E poi dovrebbe partire anche Cristiano Ronaldo, cosa ancora da vedere..

Anche la Roma e il Milan nel suo futuro? Per la Roma Icardi sarebbe l’attaccante giusto con la partenza di Dzeko. Ma come farebbe la società giallorossa a pagargli l’ingaggio… Anche per il Milan questa operazione di mercato non sarebbe facile, con un ingaggio sempre oneroso per la società rossonera.

Solo piste italiane per Maurito? Credo che poi la soluzione più probabile sia il suo arrivo in Premier League dove Icardi potrebbe veramente andare a giocare…

Ritiene Icardi un grande centravanti a livello mondiale? Icardi è un ottimo giocatore, un ottimo attaccante ma non a livello mondiale. Per migliorarsi dovrebbe fare di più vita d’atleta e curare di più l’immagine personale che certe volte non è proprio quella ideale!

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA