Il Commissario Ricciardi/ Diretta e anticipazioni 1°puntata: un grande cuore

- Hedda Hopper

Il Commissario Ricciardi, anticipazioni puntata oggi, 25 gennaio, e cast: Lino Guanciale torna nei panni del protagonista dei gialli. Il grande cuore

lino guanciale 2019 tv 640x300
Lino Guanciale

Il Commissario Ricciardi, prima puntata 25 gennaio 2021: commento live

La prima puntata de Il Commissario Ricciardi termina con la dimostrazione del grande cuore del protagonista. Questi scopre che ad uccidere il tenore è stata una giovane sarta, ma riesce a capire le sue motivazioni. La donna ha attaccato la vittima solo perché provocata e umiliata dopo che era rimasta incinta della stessa. Come attenuante Riccardi studia il delitto d’onore e lavora per rendere il futuro del nascituro migliore. Si mostra in tutta la sua perfezione il personaggio disegnato in passato da Maurizio de Giovanni che è riuscito a dargli connotati intriganti e allo stesso tempo molto umani. La sensazione è quella di trovarsi di fronte a un potenziale successo commerciale che potrebbe vedere molto presto diverse stagioni in cantiere, cosa deciderà la Rai? (agg. di Matteo Fantozzi)

Le visioni

La serie Il Commissario Ricciardi apre a un concept narrativo molto diverso quello che fonde il genere investigativo con l’horror. Le visioni che ha il protagonista della serie sfiorano il campo del metafisico, riuscendo a dare un taglio molto macabro a tutti i momenti della sua vita. Di notte, quando si mette a letto per dormire, si ritrova a fare i conti con gli spiriti dei personaggi assassinati. Un viaggio metafisico non facile da gestire e che ha creato grandissima attenzione da parte del pubblico che sui social network ha commentato in maniera piuttosto entusiasta. Tra l’altro ha sicuramente regalato un pezzo di bravura, quella di Lino Guanciale che è un protagonista con la P maiuscola e in grado di fare la differenza. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il cuore de I Pagliacci

Il cuore de I Pagliacci risuona in Il Commissario Ricciardi. Non si può considerare casualità la morte del tenore all’inizio della puntata della serie tv all’interno del suo camerino poco prima di uscire per recitare proprio I Pagliacci. La situazione è molto complicata da descrivere, ma sicuramente si fondono messaggi profondissimi che si muovono nel cuore della storia. La serie tv è molto metaforica e nasconde un potenziale spesso non presente su opere della stessa portata, perché costruite in maniera approssimativa e tutte nello stesso modo. Qui è apparso fin dal primo minuto esserci un quid in più, in grado di appassionare un pubblico molto variegato. Staremo a vedere quali saranno i commenti dei social network alla fine della puntata. (agg. di Matteo Fantozzi)

Si è innamorato?

Il Commissario Ricciardi si è innamorato? D’altronde è impossibile non farsi conquistare dal fascino della splendida Livia Lucani, vedova del tenore protagonista all’inizio della serie. La femme fatale è sicuramente in grado di colpire il cuore del nostro che, come ha svelato, non ha una donna anche se ha un amore segreto. Probabile che tra loro possa scattare qualcosa, anche se i sospetti di Ricciardi su di lei, come colpevole dell’omicidio, potrebbero rendere tutto molto più difficile. Quello che appare ovvio, anche a uno sguardo poco attento, è che la serie ci regalerà anche il lato umano del suo protagonista e la possibilità di vederlo innamorato e magari rapito dallo sguardo di qualche donna che sia la Lucani o un’altra. (agg. di Matteo Fantozzi)

Una terribile morte

La morte fa la sua comparsa a Il Commissario Ricciardi. La serie tv con Lino Guanciale si mostra anche dura e macabra fin dall’inizio. Il tenore scomparso prima della prova ne I Pagliacci ha praticamente la gola tagliata e il protagonista vede le anime dei morti. Questa svolta horror della serie tv ambientata negli anni trenta ci stupisce e sicuramente rappresenta un taglio innovativo per quanto riguarda la serialità italiana, troppo spesso ancorata alle stesse cose. Questa ventata di freschezza potrebbe portarci all’interno di qualcosa di diverso, finalmente in grado di smuoverci dal torpore delle tante fiction con omicidi, assassini e situazioni viste e riviste. Lino Guanciale appare poi, come sempre, impeccabile, e in grado di dominare il palcoscenico con personalità e una presenza scenica non di poco conto. (agg. di Matteo Fantozzi)

Uno strano destino

Il Commissario Ricciardi si apre con una grande verità e cioè quello che sarà il leitmotiv della serie tv con Lino Guanciale. Il personaggio che interpreta si trova spesso di fronte ai fantasmi delle vittime di omicidi che lo tormentano fino a che non sarà in grado di risolvere il suo caso. Ovviamente non può dirlo a nessuno per non rischiare di ritrovarsi in una situazione difficile da spiegare, l’unica sua possibilità è quella di indagare per cercare di far trovare pace alle anime. La serata si apre dunque con questo momento particolare tratto dai romanzi del sempre attento Maurizio de Giovanni. Chissà se questa serie riuscirà a entrarci nel cuore, sicuramente però la grande personalità del suo protagonista ci farà battere il cuore. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il Commissario Ricciardi, anticipazioni prima puntata oggi, 25 gennaio

La serie tv Il Commissario Ricciardi ci preannuncia anche una lovestory come capita spesso in queste opere. Da un lato la storia di crimine e investigazione, dall’altra i cuori solitari che finalmente tornano a sentirsi caldi e riescono a regalare grande amore. Cosa accadrà al protagonista il Commissario Luigi Alfredo Ricciardi? Questi sarà chiamato a uno sforzo per cercare di capire cosa è accaduto al Tenore Arnaldo Vezzi e lo farà attraverso le parole della vedova Livia Lucani. Chissà che tra loro possa scoccare una scintilla in grado di regalare loro la possibilità di vivere insieme una grande storia d’amore. Certo sono tutte ipotesi che possiamo fare analizzando le anticipazioni, ma nessuno può escludere che ci sarà tra i protagonisti anche un’altra donna. (agg. di Matteo Fantozzi)

Crimine violento

Un terribile omicidio è il motore dell’azione de Il Commissario Ricciardi, serie tv che parte stasera su Rai 1. Siamo nel 1931 a Napoli quando un assassino crea panico tra l’opinione pubblica. Non solo l’efferatezza del crimine scuote tutti ma anche il personaggio noto che viene ucciso e cioè il tenore Arnaldo Vezzi un artista di grandissima fama che è molto amico di Benito Mussolini. Il suo corpo esanime verrà trovato nel camerino personale al Teatro San Carlo quando si stava preparando per salire sul palco per I Pagliacci. Il Commissario Luigi Alfredo Ricciardi, interpretato da un impeccabile Lino Guanciale, sarà chiamato a dire la sua e a cercare di carpire qualcosa da Livia Lucani, la vedova del tenore stesso. (agg. di Matteo Fantozzi)

Lino Guanciale protagonista

Lino Guanciale è pronto a calarsi nei panni di un altro eroe moderno o, meglio, vintage. Da questa sera occuperà il prime time di Rai1 con la nuova fiction dal titolo Il Commissario Ricciardi in cui toccherà proprio all’attore de L’Allieva e de La Porta rossa calarsi nei panni di un nuovo protagonista creato dalla penna di Maurizio De Giovanni, lo stesso autore, tra le altre cose, anche di Mina Settembre attualmente in onda alla domenica sera con Serena Rossi proprio sulla rete ammiraglia Rai. La serie prodotta da Clemart-Rai Fiction proverà a portare sul piccolo schermo i sei libri de Il Commissario Ricciardi che diventeranno sei puntate da 100 minuti con al timone Alessandro D’Alatri. Una delle cose più affascinanti della nuova serie sarà proprio l’ambientazione che riporterà il pubblico nella Napoli appena dopo la Seconda Guerra Mondiale quando quello che è successo aveva cambiato il modo di essere italiani e il tutto sarà messo insieme dai racconti di Ricciardi ma anche di tutti i protagonisti che rappresenteranno ideologie opposte e contraddittori per un viaggio fantastico che ci terrà compagnia, salvo cambiamenti, per sei settimane.

La trama della prima puntata de Il Commissario Ricciardi

Nella prima puntata de Il Commissario Ricciardi dal titolo Il senso del dolore, il pubblico farà modo di conoscere il protagonista, il commissario Luigi Alfredo Ricciardi (che avrà il volto di Lino Guanciale), in forza alla Reale Questura di Napoli. Sarà lui a vedere la gente morta violentemente mentre al suo fianco troveremo il fedele brigadiere Antonio Maione ma anche il vicequestore Garzo e la tata/mamma Rosa. Per ogni uomo che si rispetti non mancheranno nemmeno le passioni e l’amore che in questa fiction avranno ben due volti ovvero Enrica, l’amore ideale, e la sua Livia, che rappresenta l’amore passionale. A tenere alta la tensione in questa prima puntata sarà l’omicidio di un celebre tenore che riporterà tutti nei camerini del San Carlo di Napoli, una delle location delle riprese della serie.

Il cast della fiction

Il Commissario Ricciardi partirà da qui portando quindi sullo schermo il primo libro della serie quello pubblicato ormai cinque anni fa. Nel cast de Il Commissario Ricciardi ci saranno anche Antonio Milo (nei panni del brigadiere Maione), Enrico Ianniello (l’anatomopatologo Bruno Modo), Serena Iansiti e Maria Vera Ratti nei panni rispettivamente, delle due donne di Ricciardi ovvero Livia e di Enrica, e poi ancora Mario Pirrello (il vicequestore Garzo); Nunzia Schiano (nei panni della donna che si occupa di Ricciardi, la tata Rosa). A loro si uniranno anche Fabrizia Sacchi, Adriano Falivene, Marco Palvetti e Peppe Servillo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA