Il Volo/ Complimenti a Gigi D’Alessio: “Uno dei pochi artisti dal cuore vero”

- Dario D'Angelo

Il Volo a 20 anni che siamo italiani: questa sera su Rai1 la replica dello show. I tre si complimentano con il conduttore Gigi D’Alessio.

il volo 20 anni che siamo italiani
Il Volo a 20 anni che siamo italiani

Il Volo dedica agli spettatori di 20 anni che siamo italiani un medley sulle note di Musica che resta, Caruso, Il mondo e – alla fine – il brano che ha contribuito ad accrescere grandemente il loro successo: Grande amore. Dopo la musica, spazio a un breve siparietto con i conduttori Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada. Il primo si diverte a giocare con il loro nome: “Noi ci vediamo sempre di sfuggita, sempre al volo”. Risate (forzate) generali. “Lui fa sempre le battute…”, lo giustifica la sua compagna di viaggio. E Gigi continua: “Sono venuti col treno, non hanno preso il volo!”. Parlando seriamente, Ignazio vuole dire “davvero grazie” a D’Alessio a nome del terzetto: “Perché sei uno dei pochi artisti che ha mantenuto il cuore, quello vero”. “Meglio non perderlo mai”, replica a mezza voce lui. (agg. di Rossella Pastore)

La replica dello show con ospiti Il Volo

Il Volo a 20 anni che siamo italiani: il trio composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble torna ad allietare il pubblico di Rai Uno con la replica dell’ultima puntata dello show andato in onda questo inverno con la conduzione di Vanessa Incontrada e Gigi D’Alessio. Se qualcuno in quei giorni avesse parlato di una pandemia che avrebbe ucciso centinaia di migliaia di persone e chiuso miliardi di persone in casa sarebbe stato preso per un pazzo, ma a maggior ragione dopo l’incubo coronavirus rappresentano una carezza per l’anima le abilità canore di un trio che ha conquistato gli italiani fin dalla tenera età. Nessuno può dimenticare infatti che Il Volo è sbocciato in tv a Ti Lascio una Canzone, talent show per piccoli talenti musicali all’epoca condotto da Antonella Clerici su Rai Uno. Anche in questo caso: sembra trascorso un secolo. In questi anni Il Volo non solo ha vinto un Festival di Sanremo, ma ha anche conquistato un pubblico internazionale, come testimoniato dalle vendite dei loro album negli Stati Uniti e non solo. Ma torniamo a 20 anni che siamo italiani: cosa faranno Piero, Ignazio e Gianluca davanti a Vanessa Incontrada e Gigi D’Alessio?

IL VOLO A 20 ANNI CHE SIAMO ITALIANI

Quattro i brani portati in scena da i ragazzi de Il Volo a 20 anni che siamo italiani: si tratta di “Caruso” di Lucio Dalla, il loro “Musica che resta”, poi “Il mondo” di Jimmy Fontana e il loro “Grande amore”. Il pubblico in studio ha tributato a Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble una standing ovation a dir poco meritata, figlia di una prestazione all’altezza di quelle che in questi anni hanno fatto conoscere il trio in giro per il mondo. Una volta raggiunti sul palco dai padroni di casa, Vanessa Incontrada e Gigi D’Alessio, soprattutto quest’ultimo è finito nel mirino – goliardicamente – dei ragazzi, per le continue battute che l’interprete napoletano ha riservato durante le prove ai colleghi per via del nome del loro sodalizio. Parlando di cose serie, rispetto ai 10 anni di carriera appena tagliati, i ragazzi hanno dichiarato: “Con Vanessa ci siamo visti sempre di sfuggita, con Gigi invece ci conosciamo da un po’ più di tempo e ti vogliamo ringraziare perché sei uno di quegli artisti che ha mantenuto il cuore, quello vero”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA