Ilary Blasi senza filtri “Il premio più brutto del’Isola”/ Alvin: “È un’opera d’arte”

- Elisa Porcelluzzi

Ilary Blasi stronca il premio dato al vincitore dell’Isola dei famosi 2022, Nicolas Vaporidis: “Il più brutto della storia del programma”. Alvin cerca di metterci una pezza.

Isola dei famosi 2022 premio 640x300
Il premio del'Isola dei famosi 2022

Ilary Blasi: grande ironia fino alla fine

Ilary Blasi, conduttrice dell’Isola dei famosi per la seconda edizione consecutiva, ha dato prova di grande ironia fino alla fine. La moglie di Francesco Totti ha preso in giro Silvano Michetti de I Cugini di Campagna invitandolo a non parlare perché “le ultime due parole che hai detto sull’isola sono state pericolose”. Ricordiamo che Michetti è stato solo poche ore sull’Isola a causa di una bestemmia. Ilary ha poi ballato “Please Don’t Go” con Pamela Petrarolo e fino all’ultimo ha scherzato con Alvin, inviato in Honduras. A i loro esilaranti battibecchi è stata dedicata una divertente clip. Infine Ilary Blasi ha poi chiuso la sedicesima edizione dell’Isola dei famosi 2022 con un commento a sorpresa che riguarda il premio assegnato al vincitore Nicolas Vaporidis.

Ilary Blasi stronca il premio del vincitore

Prima di salutare il pubblico, Ilary Blas ha detto: “E comunque il premio è il brutto della storia dell’Isola dei Famosi, buonanotte”, prima di lanciare il copione e uscire dallo studio. Gli opinionisti Vladimir Luxuria e Nicola Savino sono scoppiati a ridere sorpresi, mentre Alvin ha cercato di rimediare: “Ma cosa stai dicendo? È un’opera d’arte”, anche se il tuo tono è apparso particolarmente ironico. Le parole della conduttrice non sono ovviamente passate inosservate e sui social in molti hanno apprezzato la genuinità di Ilary: “Chiude col botto”, “Sei certezza” e “Le perle di Ilary fino all ultimo secondo”, sono alcuni dei commenti apparsi su Twitter. Ricordiamo che oltre al premio il vincitore dell’Isola dei Famosi si è aggiudicato un montepremi pari a 100mila euro, parte del quale verrà devoluto in beneficenza.







© RIPRODUZIONE RISERVATA