Incidente A1, tir tampona auto: morte tre amiche/ Partivano in vacanza per la Spagna

- Silvana Palazzo

Incidente A1, un tir tampona un’auto e tre amiche muoiono. Stavano partendo in vacanza per la Spagna per fare una sorpresa ad un’altra ragazza

incidente a1 amiche vigili fuoco
Incidente A1, morte tre amiche

Dovevano trascorrere qualche giorno di vacanza a Valencia, ma giovedì sono morte travolte da un tir mentre si recavano all’aeroporto. Le vittime sono tre amiche di Sassuolo, molto legate tra loro. Veronica Fili, Otilia Camelia Ceornodolea e Zainaba El Aissaoui erano in auto con la sorella di quest’ultima Souaad, unica a salvarsi. Il drammatico incidente è avvenuto sull’A1, all’altezza di Calcara di Crespellano (Bologna), nel tratto tra Modena Sud e Valsamoggia, verso Bologna. La ragazza che è sopravvissuta è ricoverata all’ospedale Maggiore di Bologna: le sue condizioni, come riportato dal Corriere della Sera, sono critiche a causa del politrauma, ma è fuori pericolo di vita. Tutte dovevano prendere l’aereo per fare una sorpresa ad un’amica che festeggiava il compleanno in Spagna e con cui non si vedevano da un anno, ma l’incidente ha trasformato la spedizione in tragedia. Un camion di 35 quintali ha tamponato la loro automobile, un’Alfa 147, distruggendone completamente la parte posteriore. L’impatto è stato fatale per tre di loro, morte sul colpo.

INCIDENTE A1, TIR TAMPONA AUTO: MORTE TRE AMICHE

L’uomo al volante del camion, un 46enne originario della provincia di Caserta, potrebbe essere indagato per omicidio stradale plurimo, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera. Le circostanze dell’incidente comunque sono al vaglio degli inquirenti. L’uomo, rimasto illeso, è stato sottoposto ad accertamenti medici. Ha raccontato agli agenti della Polstrada di Modena Nord che l’auto delle quattro donne era ferma e spenta in mezzo alla seconda corsia, forse per un’avaria, per questo non ha potuto evitarla. L’Alfa non aveva le “quattro frecce” azionate né segnali di stop attivi, quindi forse era in panne. E pare che fosse stata schivata poco prima da un altro mezzo. Il camionista è risultato negativo a tutti i controlli legati ad alcol e sostanze stupefacenti. E sarebbe anche da escludere che fosse al cellulare al momento dell’incidente. Ma la dinamica è complicata da ricostruire, anche perché l’incidente si è verificato in un cono d’ombra delle telecamere dell’autostrada. La parte posteriore della macchina è andata completamente distrutta: terribili le immagini di ciò che è rimasto dopo l’impatto. Le tre ragazze erano cresciute insieme, prima frequentando l’istituto Volta di Sassuolo e poi continuando a frequentarsi nel tempo libero. Ora l’intera comunità è a lutto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA