Incidenti oggi, 42enne centauro morto a Roma/ Un 68enne investito lungo l’A34

- Davide Giancristofaro Alberti

Incidenti oggi, due vittime nelle scorse ore sulle strade italiane a cominciare da un 42enne centauro morto dopo aver perso il controllo del proprio mezzo a Fiumicino, provincia di Roma

Ambulanza in incidente (LaPresse, immagini repertorio)

Andiamo a fare il punto anche oggi, mercoledì 1 febbraio 2023, sugli incidenti più gravi che si sono verificati nelle ultime ore sulle strade d’Italia. Iniziamo da quanto avvenuto nella giornata di ieri a Fiumicino, nota località alle porte di Roma, dove ha perso la vita un motociclista. Secondo la ricostruzione a morire sarebbe un uomo di soli 42 anni residente della zona, anche se non è ben chiara la dinamica che l’ha portato al decesso.

Stando ad una prima ricostruzione riportata dai siti web locali, sembra che la vittima stesse proveniente da viale di Porto per poi imboccare via dell’Olivetello in direzione via della Muratella. Ad un certo punto, superato il primo gruppo di case, il centauro avrebbe perso il controllo del proprio mezzo scontrandosi violentemente con il muretto basso presente a bordo strada. Purtroppo per l’uomo alla guida della moto non vi è stato nulla da fare e quando i soccorsi sono giunti sul luogo segnalato non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

INCIDENTI OGGI, 68ENNE MORTO IN FRIULI

Fra gli incidenti più gravi che vi segnaliamo oggi anche quello accaduto nella regione Friuli Venezia Giulia, precisamente lungo l’autostrada A34 fra Villesse e Gorizia. In direzione del capoluogo isontino una persona è morta ieri pomeriggio, attorno alle ore 14:30, dopo essere stata investita. Stando a quanto riferito dal Il Friuli, la vittima è un uomo di 68 anni residente a Gorizia, che è stato travolto da un camion.

Sembra che l’uomo avesse lasciato la propria auto in sosta, forse in panne, e per qualche ragione lo stesso è sceso in strada, venendo appunto travolto dal mezzo pesante. L’impatto è stato violentissimo e anche in questo caso, così come per il motociclista di cui sopra, per il 68enne non vi è stato nulla da fare, morto sul colpo a seguito delle gravi ferite riportate. Il tratto autostradale è rimasto chiuso a lungo prima dei vari rilievi e dello spostamento della salma, provocando non poche ripercussioni sul traffico cittadino.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Roma

Ultime notizie