Incidenti stradali, morto bimbo di 3 anni/ Un 17enne ha perso la vita su una minicar

- Davide Giancristofaro Alberti

Incidenti stradali, un bimbo di soli 3 anni è deceduto nella serata di ieri dopo un terribile scontro avvenuto sull’autostrada A14

Scooter investito
Incidente stradale, scooter travolto (LaPresse, immagini repertorio)

E’ pesantissimo il bilancio di due incidenti stradali avvenuti nelle scorse ore: un ragazzo di 17 anni è morto, e anche un bimbo di soli 3 anni. La seconda vittima si è verificata a seguito di un terribile scontro che ha avuto luogo presso l’autostrada A14, nel tratto che collega Poggio Imperiale a Termoli. Due auto sono venute a contratto fra di loro, provocando appunto la morte del piccolo, con l’aggiunta di altri due feriti gravissimi. Come riferiscono i colleghi di Today, l’episodio si è verificato nella serata di ieri, attorno alle ore 17:30, all’altezza del chilometro 4.95 della corsia nord. Non è ancora ben chiaro come sia avvenuta l’incidente, fatto sta che la giovanissima vittima si trovava nell’auto guidata dal padre, che è rimasto ferito, così come il conducente dell’altra automobile coinvolta. Sul posto si sono recati nel giro di pochi minuti gli uomini delle forze dell’ordine nonché quelli del 118 con un’ambulanza e un elisoccorso, ma per il bimbo di 3 anni non vi è stato nulla da fare.

INCIDENTI STRADALI, 17ENNE A BORDO DI UNA MINICAR PERDE LA VITA

Altro tragico incidente avvenuto nella giornata di ieri a Milano Marittina, nota località estiva dell’Emilia Romagna. Attorno alle ore 15:00 di ieri pomeriggio, lungo viale Nullo Baldini, poco prima di una curva, un 17enne a bordo di una minicar è finito nel canale che si trovava lungo la strada: per il ragazzo non vi è stato nulla da fare, morto pressoché sul colpo. Sul posto si sono fiondati gli uomini del 118 con un’ambulanza e un’auto medica, nonché gli agenti della polizia locale di Cervia e Milano Marittima, e i vigili del fuoco. Come scrive Il Resto del Carlino, inizialmente si pensava che il ragazzo fosse in compagnia di un altro giovane, ma dopo accurate ricerche da parte dei sommozzatori dei pompieri, giunti da Bologna, non è stato rinvenuto nessun’altro. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente, si sa solo che il 17enne ha perso il controllo della minicar, ma bisognerà capire se per una distrazione, per l’alta velocità o per un guasto meccanico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA