Infortunio Szczesny, lesione alla coscia sinistra/ Tegola Juve: i tempi di recupero

- Carmine Massimo Balsamo

Brutte notizie per Massimiliano Allegri: Wojciech Szczesny ha riportato una lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra

Szczesny
Wojciech Szczesny (Foto LaPresse)

La pesante sconfitta per 4-0 contro l’Atletico Madrid non è l’unica brutta notizia per la Juventus di Massimiliano Allegri. A pochi giorni dal debutto in campionato, Massimiliano Allegri deve fare i conti con una defezione importante: parliamo di Wojciech Szczesny. L’estremo difensore polacco ha accusato un infortunio nel corso del match amichevole della Continassa contro i Colchoneros e il responso degli accertamenti non porta buone novelle.

Ecco la nota diramata nel pomeriggio dalla Juventus: “Wojciech Szczesny, a causa di un fastidio avvertito alla fine del primo tempo della partita con l’Atletico Madrid, è stato sottoposto questa mattina ad accertamenti radiologici presso il J|Medical che hanno evidenziato una lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra; saranno necessari circa 20 giorni per la sua ripresa agonistica”.

Infortunio Szczesny, lesione alla coscia sinistra

I tempi di recupero rappresentano però sempre un’incognita e per questo motivo appare difficile stimare il possibile rientro di Szczesny. Una cosa è certa: l’estremo difensore bianconero salterà l’esordio contro il Sassuolo e la sfida esterna contro la Sampdoria. Molto difficile un rientro per la super sfida contro la Roma di Josè Mourinho, sua ex squadra. La data da cerchiare in rosso potrebbe essere il 31 agosto, quando si disputerà il match infrasettimanale contro lo Spezia di Gotti. Nessun dubbio, invece, per la trasferta di Firenze del 3 settembre contro la formazione di Italiano. Attesi aggiornamenti nel corso dei prossimi giorni sulle condizioni di Szczesny, ma Perin è già pronto per sostituirlo. Un altro elemento di spicco ai box per Allegri, che non potrà contare nemmeno su Chiesa, Pogba e McKennie.







© RIPRODUZIONE RISERVATA