Iva Zanicchi/ “Andai a cena con Sinatra, ma non mi corteggiò. Su Fellini…”

- Mirko Bompiani

Iva Zanicchi ospite a Oggi è un altro giorno: “Playboy? Una cosa di cui mi sono pentita: quando vidi il giornale, mi sono sentita male”

iva zanicchi
(Oggi è un altro giorno)

Tra carriera e vita privata, Iva Zanicchi a 360° ai microfoni di Oggi è un altro giorno. La celebre cantante ha esordito parlando dei suoi inizi nel mondo della musica e della televisione, rivelando un aneddoto su Frank Sinatra: i due andarono a cena insieme al termine di una sua tournèe negli Usa, fu una grande serata per l’artista italiana “ma lui non mi ha mai corteggiata”.

Iva Zanicchi è poi tornata sul suo legame con Dorelli: “L’ho amato come artista e come cantante, gli sono molto riconoscente. Un discografico mi diede una canzone, che però aveva promesso a Dorelli. Avevo 20-22 anni, iniziai a piangere. Il discografico chiamò Dorelli e lui decise di lasciarmi quella canzone, che fu il mio primo successo”.

IVA ZANICCHI A OGGI È UN ALTRO GIORNO

Iva Zanicchi ha poi parlato dell’esperienza con Federico Fellini, con il quale ha condiviso tre giorni per un film. Voleva farmi fare il personaggio di Gradisca: “Voleva stare con me qualche giorno per capire se ero adatta al personaggio. Al terzo giorno insieme, venne da me e mi disse che non ero Gradisca, promettendomi che avrebbe pensato a me per un altro film. Ma in realtà quel personaggio di Gradisca lo aveva offerto a tutte (ride, ndr). Lui voleva Sandra Milo, che però era impegnata in un’altra produzione”. Iva Zanicchi ha poi parlato della sua carriera poliedrica: “Ero timidissima, ma poi dopo qualche anno ho posato per Playboy (ride, ndr). E’ una cosa di cui mi sono pentita: quando vidi il giornale, mi sono sentita male. Avevo paura di mio padre. Dopo un anno, mio papà incontrò un uomo che gli rivelò la storia di Playboy. Mia madre mi coprì, dicendo che avevo fatto un servizio fotografico per Famiglia Cristiana”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA