Iva Zanicchi ”Tra nonno Draghi e bisnonno Berlusconi mi candido io”/ “Sanremo…”

- Anna Montesano

Iva Zanicchi ”Tra nonno Draghi e bisnonno Berlusconi da nonna mi candido io”: la cantante ironizza in un’intervista all’Adnkronos

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi

Iva Zanicchi torna a parlare di politica. Lo fa nel corso di un’intervista rilasciata all’Adnkronos sulla corsa al Colle. La cantante esordisce manifestando la sua ammirazione per due volti principali della politica italiana: “Berlusconi e Draghi sono due personaggi straordinari ma io ho un affetto particolare per Berlusconi. Ho lavorato nelle sue aziende, ci lavoro ancora e lo stimo davvero tantissimo. Sarebbe un presidente straordinario”.

Tornando a Draghi, la cantante sottolinea poi che “ha dimostrato di essere un uomo eccezionale e di avere credito in tutta Europa. Naturalmente io ho più affetto per Berlusconi perché con lui ho rapporti di amicizia. Silvio è un bisnonno un po’ particolare, se salisse al Colle conoscendolo ci metterebbe non il cuore ma la vita”.

Iva Zanicchi: “Se avessero dubbio mi candido io da nonna!”

Iva Zanicchi non nega una delle sue ben note battute ironiche nel corso dell’intervista, candidandosi a prendere il posto di Draghi: “naturalmente è degno sia di fare il premier che il presidente della Repubblica perché è uno di quei pochi nomi italiani veramente prestigiosi nel mondo politico. Ma se avessero dubbi, da nonna mi candido io – aggiunge scoppiando in una risata e ricordando poi il suo prossimo importante impegno musicale – non vado a Sanremo e mi candido al Colle. Se vogliono avere un presidente allegro e che dice anche qualche parolaccia, io ci sono”, ha concluso, col sorriso, la celebre cantante.







© RIPRODUZIONE RISERVATA