Ivana Spagna: “Il cuore umano non ha rughe”/ “I miei genitori vivevano per me”

- Alessandro Nidi

Ivana Spagna ha ricordato i suoi genitori, che la sostenevano nella sua carriera, rivelando di mantenere uno spirito fanciullesco

ivana_spagna_2
Ivana Spagna

Ivana Spagna, intervenuta in qualità di ospite a “Oggi è un altro giorno”, trasmissione di Rai Uno condotta da Serena Bortone, ha ricordato i suoi genitori, riservando loro parole al miele: “Mia mamma? La chiamavo sempre dopo le mie esibizioni e i miei concerti e ringrazierò a vita le persone che mi hanno votato a Sanremo. Hanno fatto un regalo enorme non soltanto a me, ma anche a mia madre e mio padre, che partivano con la Bianchina per portarmi ai concorsi e vivevano per me. Dietro le quinte c’era anche mio fratello che gioiva per me”.

IVANA SPAGNA: “IL CUORE UMANO NON INVECCHIA E NON HA RUGHE”

Nel prosieguo del suo dialogo in diretta su Rai Uno, Ivana Spagna ha quindi raccontato che sua mamma e suo papà vivevano per lei, cercavano di aiutarla nel suo percorso musicale e suo padre, dopo la fama raggiunta dalla figlia, girava per il paese in cui risiedeva con le foto di Ivana autografate, distribuendole con orgoglio: “Mi disse che era l’uomo più felice del mondo”. La cantante ha rivelato infine di possedere uno spirito fanciullesco: “Tutti noi rimaniamo un po’ bambini, il cuore non invecchia e non ha rughe. Questa è la cosa più bella”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA