J-AX APPELLO A CONTE “NON DIMENTICATE GLI ARTISTI”/ Ferilli appoggia “Esigo rispetto”

- Anna Montesano

J-Ax lancia un appello in diretta ad Amici Speciali al Governo: “Non bisogna dimenticare la categoria degli artisti!”

jax appello amici speciali
J-Ax, appello ad Amici Speciali

“In realtà gli appelli sono stati fatti, ma evidentemente non c’è la volontà. Bisogna farsi sentire di più”. È con queste parole che Sabrina Ferilli ha replicato a J-Ax subito dopo aver ascoltato il suo appello per il mondo degli artisti e dello spettacolo in generale in diretta ad Amici Speciali. “Io esigo rispetto come persona“, ha detto ancora la Ferilli, con riferimento alla poca attenzione ricevuta dai lavoratori dello spettacolo in questo periodo. “ci vorrebbe un po’ più di attenzione, smettiamola di dire che va tutto bene, ci vuole sostegno” ha tenuto a sottolineare J-Ax nel corso della chiacchierata con Maria De Filippi, la Ferilli e Giorgio Panariello. (Aggiornamento di Anna Montesano)

J-Ax lancia l’appello ad Amici Speciali

J-Ax è l’ospite speciale della finale di Amici Speciali e arriva sul palco esibendosi nel nuovo singolo, “Una voglia assurda”. Subito dopo, Maria De Filippi annuncia che il rapper vuole dire due parole: “So che sei molto preoccupato e volevi dire delle cose” spiega la conduttrice che gli lascia così parola. “Ho sentito pochi appelli da parte dei miei colleghi. – esordisce J-Ax – Vorrei dire al Governo di non dimenticare la categoria. Assurdo che lo dica io che sono un big, che non avrò grandi difficoltà, va salvato un settore fatto di manovalanza, di persone che magari non vedono un euro da mesi.” sottolinea ancora. Parole importanti che raccolgono infatti gli applausi di tutti i presenti in studio. J-Ax però non si ferma qui.

Giorgio Panariello e Sabrina Ferilli appoggiano J-Ax

Il rapper ad Amici Speciali tiene infatti a sottolineare di sentirsi chiamato in causa: “Rappresento loro che sono i dimenticati, altrimenti passiamo sempre per quelli che fanno ‘appassionare e divertire’, smettiamola di dire che va tutto bene. Nel mondo dello spettacolo ci vuole rispetto e sostegno”. Giorgio Panariello si unisce al suo appello e tiene anzi a chiarire: “La gente crede che chiediamo che salvino noi. Non devono salvare noi, ma tutto quello che c’è intorno, chi sta intorno a noi, hanno famiglie”. Anche Sabrina Ferilli parla della necessità di “iniziative concrete” e di un’azione più “vigorosa” da parte degli artisti. Così conclude: “C’è chi sta peggio, ma esigo rispetto anche per me. Rispetto per tutti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA