Jack Miller alla Ducati/ Australiano pilota ufficiale dal 2021: Petrucci all’Aprilia?

- Michela Colombo

Jack Miller sarà nuovo pilota della Ducati dalla stagione 2021 della Motogp: Petrucci dovrebbe lasciargli il posto e volare in Aprilia, o approdare in SBK.

jack miller pramac lapresse 2019
Jack Miller alla Ducati (LaPresse)

Svolta in casa Ducati: nell’attesa che la stagione 2020 della Motogp parta ufficialmente, ecco che la scuderia italiana guarda già al prossimo campionato e solo poco fa ha ufficializzato l’approdo di Jack Miller dalla stagione 2021 del Motomondiale. Il pilota australiano dunque sarà alla factory dalla prossima stagione (ma nel contratto vi è un opzione anche per il 2022) e con grandissima probabilità dovrà prendere il posto che è ora di Danilo Petrucci, il quale dunque dovrà presto trovarsi un’altra sella per il campionato 2021. E’ dunque una grandissima promozione per Jack Miller: dopo Troy Bayliss e Casey Stoner (con cui la Ducati vinse il Mondiale nel 2007) sarà il terzo australiano a salire in sella alla rossa di Borgo Panigale e a dir il vero le attese sono molto alte. Specie dopo la buona stagione che lo stesso pilota di Townsville ha offerto l’anno scorso: nel campionato della Motogp 2019, in sella alla Ducati Pramac Miller ha ottenuto l’ottavo posto nella classifica piloti, ottenendo cinque terzi posti, e andando sempre a punti (tranne in 4 gare, cui è stato costretto al ritiro).

MILLER IN DUCATI: PETRUCCI SALUTA?

Jack Miller dunque sarà pilota della Ducati ufficiale dalla stagione 2021 della Motogp e pure è ancora da conoscere quale sarò il suo prossimo compagno di squadra. Di fatto rimane ancora da verificare il destino di Andrea Dovizioso, anche se come ci riporta questa mattina la Gazzetta dello sport, pare che sia intenzione della scuderia tenere con sè ancora per un anno il pilota di Forlimpopoli. Pure però va detto che il rinnovo è ancora molto lontano. Quel che però pare certo è che al termine di questa stagione della Motogp (che pure deve ancor cominciare), sarà Danilo Petrucci a doversi cercare un’altra scuderia. Per il pilota umbro al momento i prossimi scenari sono diversi: si parla di un approdo in Aprilia (a seconda di come si evolverà la situazione relativa a Andrea Iannone), come pure del ritiro o del passaggio anche in Superbike, dove Ducati potrebbe comunque accoglierlo nel team Aruba.it. In ogni caso, dalle ultime battute del manager di Petrucci Vergani, pare che l’addio non sia stato affatto gradito dallo stesso pilota umbro, che spesse volte aveva usato parole al miele per team e compagno di squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA