JF BAND, THE BAND/ Canta Due destini con Zampaglione, scelta vincente?

- Ilaria Macchi

La JF Band è seguita da Federico Zampaglione a “The Band” e sta dimostrando ottime doti vocali e interpretativi, anche se non tutti i giudici sono dello stesso parere.

JF Band a "The Band"
JF Band a "The Band"

JF Band duetta con Federico Zampaglione alla finale di The Band

Alla finale di The Band il gruppo concorrente JF Band concorre con il brano Due destini, una cover realizzata insieme al tutor Federico Zampaglione, cantante della ballad emotiva originale. Tra i giudici, a margine della performance del duetto, la prima a pronunciarsi è Asia Argento: “Molto bravi, ma mi mancava la dolcezza del brano originale, cantata soffiata”. Carlo Verdone: “Una canzone molto bella, il duetto è riuscito molto bene”. Gianna Nannini: “Il destino delle band sia quello di fare le cover, tutti i talent non aiutano facendo fare le cover, come si fa a crescere? La mia critica non è al gruppo”. (Aggiornamento di Serena Granato)

JF Band concorre a The Band:

A “The Band“, lo show del venerdì sera di Raiuno condotto da Carlo Conti, la JF Band seguita da Federico Zampaglione in veste straordinaria di tutor, sembra riuscire a raccogliere il gradimento da parte del pubblico e si candida come una delle principali favorite per la vittoria finale del talent show. Non a caso, in occasione dell’ultima puntata sono riusciti a piazzarsi subito dopo le Cherry Bombs di Giusy Ferreri, che guidavano la classifica.

Una settimana fa il gruppo ha interpretato uno dei classici di Lucio Battisti, “Perché no”, dove hanno mostrato buone doti vocali e di interpretazione. Anche l’emozione che potevano avvertire in un primo momento sembra essere minore. Tutti loro, infatti, avevano ammesso di provare un po’ di timore all’idea di esibirsi davanti a pubblico, giuria e a uno dei conduttori più amati della Tv.

La JF Band può vincere “The Band”? Attenzione ad Asia Argento

L’ultima interpretazione della JF Band è stata accolta in maniera favorevole da molti, ma c’è chi ha un po’ storto il naso. E si tratta di una delle esponenti più importanti della giuria, una che ha dimostrato di non avere mai grandi peli sulla lingua: Asia Argento. “Sembra la classica cover che si ascolta negli hotel” – ha detto l’attrice.

Di tutt’altro avviso invece gli altri due giudici, Carlo Verdone e Gianna Nannini, che già in passato avevano speso belle parole per la vocalità della cantante, in grado di esprimersi al meglio nelle canzoni in cui questa è più richiesta. Emblematico quanto era accaduto qualche settimana fa con un brano che rappresenta anche una pietra miliare del cinema: Flashdance What a feeling“.





© RIPRODUZIONE RISERVATA