Jimi Hendrix / Live at Woodstock, la serata omaggio per i 50 anni

- Jacopo D'Antuono

Jimi Hendrix protagonista dello speciale Sky dedicato a Woodstock. Sono trascorsi cinquant’anni dalla famosa Fiera della Musica e delle Arti di Woodstock…

Sky_Logo
Su Sky Atlantic lo speciale Woodstock - Jopline

Jimi Hendrix protagonista dello speciale Sky dedicato a Woodstock. Sono trascorsi cinquant’anni dalla famosa Fiera della Musica e delle Arti di Woodstock, dove tra il 15 e il 18 agosto del 1969, circa cinquecento mila persone si riunivano in nome della pace e dell’amore per la musica rock. Così questa sera, giovedì 15 agosto, Sky Arte ha in programma una puntata omaggio per riassaporare il raduno che ha lasciato un segno nella storia dei festival della musica. Live at Woodstock ha abbinato divertimento, cultura ed un desiderio rivoluzionario, capace di chiamare a se diversi artisti importanti come Jimi Handrix, Joan Baez, The Who, Joe Cocker, Santana, Janis Joplin e tanti altri. Il programma inizia alle ore 21.15 con Come Together. Quindi un vero e proprio documentario che ci accompagna nella leggenda di quei tre giorni musicali.

Jimi Hendrix Live at Woodstock

Dalle ore 23.00 circa lo spazio dedicato a Jimi Hendrix. Sotto i riflettori l’ultima meravigliosa performance Live at Woodstock. L’icona sul palco insieme al gruppo “Gypsy Sun and Rainbows”, Mitch Mitchell alla batteria, Billy Cox al basso, Juma Sultan e Jerry Valez alle percussioni, Larry Lee alla chitarra ritmica. Lo speciale realizzato da Sky promette di restituire al pubblico gran parte delle emozioni e delle atmosfere che si respiravano tra la folla, scalpitante e desiderosa di vivere l’evento, colorato e caotico, impreziosito dalla potenza carismatica di Jimi Hendrix, sul palco con le sue canzoni più famose: Message to Love, Fire, Red House e la bellissima Star Spangled Banner, la versione dell’inno statunitense con la quale Jimi si schierò contro la guerra in Vietnam.

Jimi Hendrix, l’ultima star di Woodstock

Uno dei momenti più magici del Festival di Woodstock è stata la performance di Jimi Hendrix, destinata a restare per sempre nella storia della musica. Con il mancino e la sua chitarra emblematica propose l’inno americano. Jimi Hendrix fu l’ultima star ad esibirsi nella tre giorni del Festival, andata avanti ininterrottamente per 72 ore. Hendrix chiuse davanti ad oltre trentamila spettatori, poco meno di un decimo di quelli che avevano partecipato alla maratona musicale. Con una giacchetta bianca, jeans, fascia rossa in testa ed una catena d’oro al collo, Jimi Hendrix infiammava il pubblico. Attorno alle nove del mattino insieme a lui salivano sul palco i Gypsy Sun and Rainbows che presentavano nuovi musicisti e segnavano inevitabilmente la rottura di Hendrix con il bassista degli Experience Noel Redding.

© RIPRODUZIONE RISERVATA