John Madden è morto: aveva 85 anni/ Mito del football americano: coach e commentatore

- Chiara Ferrara

John Madden, mito del football americano, è morto: aveva 85 anni. Le cause del decesso non sono state rese note

john madden
John Madden (da Facebook)

È morto John Madden, mito del football americano: aveva 85 anni. Il triste annuncio è stato dato dalla National Football League, la quale ha riportato che l’allenatore e commentatore televisivo è deceduto “inaspettatamente” nella giornata di lunedì 28 dicembre, seppure non siano state rese note le cause.

“Nessuno amava il football più del Coach. Lui era il football”, ha commentato, come riportato da Repubblica, il commissario della Nfl, Roger Goodell. La notizia ha sconvolto il mondo dello sport. “Non ci sarà mai un altro John Madden, e saremo per sempre in debito con lui per tutto quello che ha fatto per rendere il football e la Nfl quello che è oggi”, ha proseguito. Il commentatore televisivo si era congedato dalle scene nel 2009, ma era rimasto nel cuore degli appassionati, complice anche il videogioco prodotto e lanciato da EA nel 1998 e a lui dedicato, dal titolo “Madden Football”.

John Madden è morto: aveva 85 anni. Chi era?

John Madden, morto all’età di 85 anni, era un vero e proprio mito del football americano. Fin dal liceo era chiaro che avrebbe fatto la storia dello sport, ma la sua carriera da giocatore fu brevissima a causa di un grave infortunio. È così che, trentaduenne, divenne il più giovane capo allenatore degli Stati Uniti. La sua impresa più famosa fu quella che portò gli Oakland Raiders alla vittoria del Super Bowl nel 1976. Due anni dopo avrebbe abbandonato il campo per dedicarsi alla televisione come commentatore.

Anche quella come telecronista è stata una carriera gloriosa, durata oltre 30 anni. La prima emittente ad assumerlo fu la Cbs, ma successivamente arrivò anche alle altre tre principali reti: Fox, Abc e Nbc. La sua voce era caratteristica, tanto che venne scelta per il videogioco che tuttora porta il suo nome. Unico e inimitabile, nelle scorse ore la sua scomparsa ha gettato nel lutto il mondo dello sport internazionale.







© RIPRODUZIONE RISERVATA