Juventus: Allegri sbotta nel post-partita a Sky/ “Stufo delle caz**te che dite!”

- Valerio Beck

Dopo il pareggio ai sedicesimi di Europa League tra Juventus e Nantes, Massimiliano Allegri si è reso protagonista di un'intervista post-partita a Sky piuttosto incandescente.

juventus allegri sbotta nel post partita a sky SCREENSHOT 2023 640x300 Juventus: Allegri sbotta nel post-partita a Sky. (Foto: Web)

Massimiliano Allegri dopo Juventus-Nantes: battibecco a Sky con Stefano De Grandis

L’Europa League ha ufficialmente aperto il sipario sui sedicesimi di finale: attenzione particolare per il primo scontro era chiaramente rivolta nell’impegno della Juventus con il Nantes, dopo la clamorosa retrocessione ai gironi di Champions League. A dispetto delle attese e delle premesse – unite a quel senso di rivalsa per le questioni extra-calcistiche – l’esito dell’andata contro il club di Ligue 1 non è andato oltre il pareggio: risultato poco gradito a mister Massimiliano Allegri.

La Juventus di Massimiliano Allegri era passata in vantaggio senza troppi problemi nella sfida contro il Nantes, valida per i sedicesimi di Europa League. La sorte e la mancanza di freddezza sotto porta hanno tirato però un brutto scherzo all’allenatore dei bianconeri e ai tifosi. Acciuffati sull’ 1-1 dalla squadra di Ligue 1, si sono rivelati vani i tentativi in extremis di riportarsi in vantaggio. Il risultato ha chiaramente indispettito tutti, in particolare proprio Massimiliano Allegri che nel post partita, ai microfoni di Sky, si è letteralmente scagliato contro il giudizio del giornalista Stefano De Grandis.
“Dopo l’1-1 la Juventus è diventata furente ed ha attaccato con rabbia: vuol dire che non esiste più la Juve che può vivere di 1-0 con grande disciplina? Tu vuoi una squadra aggressiva e più offensiva?“.

Massimiliano Allegri smonta le teoria dell’ 1-0: “Vai a vedere i numeri delle mie squadre!”

La domanda di Stefano De Grandis nel post partita a Sky ha scatenato l’ira di Massimiliano Allegri: “Mi fate diventare matto; mi stufo anche io di sentire queste caz**te che dite! Ho semplicemente detto che quando la palla la addormentiamo non va bene. Se sbagliamo davanti alla porta e gli ultimi passaggi vuol dire che bisogna migliorare, non ho mai voluto una squadra che vinca 1-0″. Nello scontro verbale praticamente a senso unico, Massimiliano Allegri aggiunge: “Ti spiego io, è semplice: vai a vedere i numeri delle mie squadre. Sono sempre stato la miglior difesa e il secondo miglior attacco. Le chiacchiere se le porta via il vento“.

Il pensiero di Stefano De Grandis ha dunque irritato non poco il mister dei bianconeri, convinto di quanto sia fuorviante e non pertinente il luogo comune secondo il quale le sue squadre si accontenterebbero di un risultato di misura. “Dai dati di fatto non scappi, dal Milan alla Juventus: poi vi arrabbiate perché io vi rispondo. Se volete vi dico sempre di sì così siete contenti perchè avete sempre ragione, cosa vi devo dire?“. Un fiume in piena Massimiliano Allegri dopo la sfida con il Nantes in Europa League, che quasi non ammette replica da parte del giornalista Stefano De Grandis che aveva avanzato la domanda alla base della sfuriata: “Le mie squadre hanno fatto sempre tra i 70 e gli 80 goal: punto. Questi sono i numeri alla mano, voi chiacchierate di niente, io di numeri: questo è poco ma sicuro”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Juventus

Ultime notizie