Kabir Bedi/ Stoccata a Can Yaman: “Di Sandokan ce n’è uno solo! È bravo ma…”

- Anna Montesano

Per Kabir Bedi, “Sandokan non può essere ricreato”: in un’intervista, l’attore lancia una velata stoccata a Can Yaman “Ce n’è uno solo”

kabir bedi 2019 film 640x300
La tigre è ancora viva Sandokan alla riscossa

“Sandokan Sandokan Giallo il sole la forza mi dà”, suonava la sigla di una delle serie TV più celebri e amate dal pubblico italiano. Nei panni del protagonista lui, l’indimenticabile Kabir Bedi, che di recente si è espresso sull’arrivo di una nuova serie basata su Sandokan che avrà come protagonista l’attore turco Can Yaman. “Di Sandokan ce n’è solo uno!”, ha tuonato Bedi, come riposta l’Ansa, ai microfoni di “Live from Hollywood”, la trasmissione di Pascal Vicedomini in diretta streaming sui social media e sul sito del ‘Los Angeles, Italia Festival’.

“Se Can Yaman avrà successo? È bravo ma sarà il pubblico a sentenziarlo”, ha ammesso il celebre attore sul ‘rivale’ in quell’occasione. Ha tenuto però a fare una precisazione: “Ho visto alcune serie di cui l’attore turco è protagonista. Lo trovo bravo ed avrà successo sempre più, ma a stabilire l’affermazione popolare del nuovo Sandokan sarà esclusivamente il pubblico mondiale come avvenne per me che proprio in virtù di quell’interpretazione fui chiamato anche come antagonista di James Bond”.

Kabir Bedi: “Sandokan non può essere ricreato”

Kabir Bedi ne è convinto: “Sandokan non può essere ricreato, deve avere la stessa immagine per far sì che possa essere ricordato per sempre.” Per questo motivo, sarà difficile pensare che Can Yaman, per quanto bravo e al momento popolare anche in Italia, possa eclissare l’immagine di Sandokan rimasto nei ricordi e nell’immaginario di tutti. Una sfida sicuramente ardua per Yaman, quasi impossibile per l’attore indiano, che per anni ha dato il suo volto all’eroe uscito dalla penna di Emilio Salgari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA