Karamoko, rissa clamorosa in Fiorentina Torino Primavera/ Ag.Agostinelli sconcertato

- Jacopo D'Antuono

Animi roventi durante Fiorentina Torino Primavera. Al sessantunesimo minuto della sfida Karamoko perde la testa e scatena una rissa violenta contro i giocatori toscani. Espulsione e…

pallone Serie A
Calciomercato: le date ufficiali (Foto LaPresse)

Animi roventi durante Fiorentina Torino Primavera. Al sessantunesimo minuto della sfida Karamoko perde la testa e scatena una rissa violenta contro i giocatori toscani. Il ragazzo viene espulso, insieme al tecnico Aquilani e ad Agostinelli. Episodio a dir poco clamoroso, con una tripla espulsione che ha mescolato le carte a circa trenta minuti dalla fine. Su Instagram il padre del giocatore della Fiorentina parla di uno sputo da parte del calciatore granata, il quale avrebbe alimentato apertamente inutili nervosismi. Su quanto accaduto in Fiorentina Torino Primavera è stato interpellato anche l’agente di Vittorio Alberto Agostinelli, Paolo Paloni. Il procuratore si è detto sconcertato per il gesto di Karamoko, colpevole di aver scatenato una rissa e a catena una sfilza di espulsioni. “Sono davvero rimasto sconcertato da quanto successo oggi”, ha detto ai microfoni di Fiorentina.it.

Karamoko, rissa clamorosa in Fiorentina Torino Primavera: l’agente di Agostinelli è sconcertato

Ancora l’agente di Agostinelli sulla rissa che ha coinvolto il giocatore del Torino Primavera, Karamoko, e il giovane viola Agostinelli. “Karamoko dopo essere espulso, mentre usciva dal campo, come da immagini, ha sputato in faccia da pochi centimetri a Vittorio”, le sue parole a caldo nel post partita. “E’ stato un gesto che non si può commentare e che è ingiustificato, al quale per tutelarsi Vittorio ha reagito, come chiunque avrebbe fatto, ma senza particolare violenza o altro”, ha aggiunto. Il video della rissa, naturalmente, sta già facendo il giro dei social.



© RIPRODUZIONE RISERVATA