Katia Ricciarelli “Alberto Sordi mi portò a cena e mi regalò 100 rose”/ Poi la verità

- Stella Dibenedetto

Katia Ricciarelli ricorda Alberto Sordi svelando un retroscena su una cena con l’attore e le 100 rose gialle ricevute in omaggio…

katia ricciarelli domenica in 640x300
Katia Ricciarelli (Domenica In)

Katia Ricciarelli condivide con il pubblico di Io e te il suo personale ricordo di Alberto Sordi. Dopo aver intervistato Valeria Marini, Pierluigi Diaco manda in onda il filmato di un duetto improvvisato tra l’attore che oggi, 15 giugno, avrebbe compiuto 100 anni e Katia Ricciarelli. “Era il concorso internazionali voci nuovi Maria Callas del 1980″, spiega il padrone di casa alla Ricciarelli che non ricordava quel duetto. “Il suo sogno era quello di cantare”, svela la Ricciarelli parlando di Alberto Sordi. Dopo quel duetto, poi, la Ricciarelli confessa di aver ricevuto dall’amatissimo attore 100 rose gialle. Amante della lirica, Sordi aveva apprezzato tantissimo il duetto con la Ricciarelli che aveva poi ringraziato con un omaggio floreale.

KATIA RICCIARELLI: LA CENA E LE 100 ROSE GIALLE RICEVUTE DA ALBERO SORDI

Non solo il duetto in tv per Katia Ricciarelli e Alberto Sordi. Dopo aver deliziato il pubblico con un duetto lirico nel 1984, Sordi aveva fatto recapitare a Katia Ricciarelli 100 rose gialle. “Io l’ho ringraziato e siamo andati a cena fuori”, ricorda la Ricciarelli durante la trasmissione Io e Te. “Io abitavo in un residence e mi ricordo che quando venne a prendermi, mi aprì lo sportello della macchina e c’era un fotografo e non so perchè. Lui mi diceva di ridere perchè il flash mi aveva spaventata. Siamo andati a mangiare in una trattoria, ha pagato lui e poi mi ha mandato 100 rose”, continua la cantante che poi svela la verità sull’omaggio floreale ricevuto da Sordi. “Ho scoperto più avanti che le rose non le aveva pagate lui, ma la casa di produzione cinematografica”, conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA